Facebook rimanda il lancio di HTC First nel Regno Unito

L’arrivo di HTC First, noto anche come Facebookfonino, nel mercato del Regno Unito, subirà, in seguito alla decisione di Facebook, un improvviso slittamento.

Le motivazioni sono da ricerca nel fallimentare arrivo sul mercato di questo telefono, che non ha assolutamente convinto. Vi abbiamo già parlato dei vari problemi legati ad HTC e al perché questa azienda è oggi in crisi, nonostante abbia lanciato sul mercato smartphone di grande interesse, come l’HTC One.

HTC First, l’arrivo è rimandato a tempo indefinito

Tornando al discorso HTC First – Regno Unito, sembra che l’azienda di Mark Zuckerberg abbia deciso di ritardare l’arrivo sul mercato inglese, pianificato per questa estate, al fine di rivedere e migliorare la propria app “Facebook Home”. EE e Orange, due carrier britannici, si sono visti bloccare il lancio di HTC First a tempo indefinito.

Facebook Home, tante le critiche negative

Sono state tante, infatti, le lamentele e i feedback negativi che sono arrivati dagli utenti americani (ricordiamo infatti che negli USA, HTC First è arrivato sul mercato a metà di aprile). Dalle parole di EE si evince come “Facebook, dopo i feedback, ha preferito dedicarsi ad una revisione della sua app Facebook Home, definita troppo basilare e troppo invasiva, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza degli utenti. La nuova che dovrebbe essere rilasciata nei prossimi mesi”.

Il fallimento di HTC First e di Facebook Home lo si riscontra sia dal fatto che AT&T, carriera USA che per primo ha venduto questo smartphone, ha diminuto il prezzo di vendita da 99 dollari a 99 centesimi, dopo appena un mese dall’arrivo sul mercato, sia dai download di Facebook Home dal Google Play Store, che sono crollati nel giro degli ultimi 30 giorni.

Via | ft.com

  • shares
  • Mail