Google Play Music e All Access in arrivo su iOS fra poche settimane

Mentre Apple prende in considerazione l’idea di poter sviluppare applicazioni per il mondo Android, ci vien da pensare che iMessage potrebbe essere una delle prime, Google continua a svilupparne per iOS.

Google Play Music iOS

 

Ormai ci sono quasi tutte quelle principali di Big G, Gmail, YouTube le Maps, recentemente abbiamo visto anche Google Now.

Quel che manca, ad oggi, è andare ad intaccare, per Mountain View, l’universo musicale che a Cupertino hanno sempre gelosamente custodito con iTunes, anche se recentemente le nuove realtà come Pandora, Spotify e Deezer hanno rimescolato un po’ le carte.

iRadio contro All Access


In attesa che anche da Apple arrivi una risposta sulla via dello streaming musicale (iRadio potremo vederlo lunedì 10 giugno?), ultimamente così tanto in voga, Google ci proverà, pare, introducendo Play Music e anche All Access per dispositivi iOS.

A confermare le velleità musicali di Big G è nientemeno che Sundar Pichai, Senior Vice President di Google, che lo ha fatto nel corso del suo intervento alla conferenza D11, intervistato dal solito Walt Mossberg.

Tutta la musica di Google su iOS


L’intento di una delle aziende più conosciute al mondo è quello di portare i propri servizi alla più grande quantità di utenti possibili, in tutto il pianeta, questo a prescindere dalla piattaforma che gli stessi utilizzano.

Naturalmente non sappiamo esattamente quando arriverà la musica di Google sugli iDevice ma pare sia solo questione di settimane. Non escludiamo l’attesa possa replicare quella che ci fu per il ritorno delle tanto desiderate Maps in iOS dopo la loro esclusione avvenuta, forse troppo frettolosamente, con iOS 6.

Via | The Verge

  • shares
  • Mail