Mobile SOS

Dall'Inghilterra uno dei primi servizi commerciali a sfruttare le capacità di localizzazione, da parte della rete del gestore, della posizione del cellulare sul territorio. In Italia, come spesso accade in questi casi siamo anni o mesi indietro e gli operatori si guardano bene dal fornire l'accesso ai propri sistemi, diversamente da quello che succede da tempo in Inghilterra dove diversi Service Provider danno la possibilità di interrogare via chiamate API il database degli operatori (si veda ad esempio il servizio fornito da Zimepl).


Non mi stupisce che, vista la facilità di accesso ai dati di rete dell'operatore, qualcuno si inventi servizi a valore aggiunto da commercializzare. Mobile SOS permette, con un canone annuo di 24 sterline, di localizzare il telefono in risposta a una chiamata con richiesta di soccorso partita dal cellulare abbonato.

Sull'articolo di Inquirer ulteriori dettagli sulle caratteristiche del servizio.

  • shares
  • Mail