iOS 7, se aggiorni ti licenzio

La smania di aggiornare ad iOS 7, di provare le novità che Jony Ive ha voluto per il dopo Forstall, può giocare brutti scherzi.

iOS 7 beta genius

 

Questo al di là degli sviluppatori improvvisati che riescono a farsi abilitare da amici o conoscenti, a volte pagando addirittura per poter vedere il loro UDID tra quelli "eletti" e quindi testare le nuove release che, ogni anno a giugno, vedono la luce.

Genius beta tester


Anche i famosi ed efficienti genius degli Apple Store di tutto il mondo non sono immuni dal fascino delle novità anzi, occupando quella posizione, ne subiscono il pericoloso richiamo, aggiornando a loro volta il dispositivo, o i dispositivi, di cui dispongono. Fino a qui tutto bene, direte voi, ma i problemi nascono in fase successiva.

Può succedere che, per vantarsi con gli utenti, o per rispondere a precise domande degli stessi, i genius summenzionati facciano vedere le novità di iOS 7 cosa che Apple sembra non aver digerito per nulla.

Meglio consigliare il sito ufficiale


A chi ha domande in proposito si dovrebbe consigliare di accedere all’apposita sezione del sito, approntata appositamente per mostrare un’anteprima delle news, prima che le stesse vengano messe a disposizione di tutti, verosimilmente il prossimo mese di settembre.

In caso contrario ora i trasgressori rischiano addirittura il licenziamento dal proprio posto di lavoro: gli store manager e l’ufficio del personale stanno alacremente lavorando per scovare chi ha sgarrato e, con una beta installata, la ha sbandierata ai quattro venti.

Utenti confusi dalla iOS 7 beta?


Innanzitutto si sta cercando di capire se i dipendenti hanno i requisiti per installare detta beta, poi, in ogni caso, non la possono a loro volta divulgare e, comunque, non la possono mostrare, per non confondere gli utenti, ora in possesso della iOS 6, almeno per altri 2 mesi.

Tempi duri per i bulli di iOS 7, mentre i centri specializzati continuano a ricevere richieste di assistenza per dispositivi aggiornati e che si sono bloccati poiché assenti da quelli abilitati a installare l’aggiornamento, attualmente ancora in fase di approntamento.

Via | iPad Italia

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: