Codice a barre sempre più capienti!

Di codici a barre e del loro possibile utilizzo come veri e propri mezzi di collegamento tra il mondo reale e il mondo virtuale di internet abbiamo già parlato più volte su queste pagine. Da noi il sistema è ancora poco utilizzato, mentre lo è moltissimo in paesi quali Corea del Sud e Giappone.

Chissà se le cose cambieranno, ora che alcuni scienziati australiani hanno sviluppato una nuova tecnologia capace di comprimere i codici a barre abbastanza da potervi immagazzinare dentro delle immagini, dei suoni o dei piccoli video.

Sembra impossibile, vero? E' invece è tutto reale. Un gruppo di ricercatori della Edith Cowan University sta infatti lavorando ad una tecnologia chiamata Mobile Multi-Colour Composite (MMCC) capace, nelle parole del capo progetto, il Dott. Alfred Tan, di "consentire di immagazzinare su carta stampata dati multimediali per telefoni cellulari".

A differenza dei precedenti codici, dunque, che contenevano solamente il link fisico ad una pagina web, dalla quale venivano prelevati i dati, MMCC consente di immagazzinare i dati stessi su carta, consentendo poi di recuperarli anche se privi di connettività alla rete.

Ottimo per mostre, e per usi turistici a mio avviso, non credete? ;)

[Via Gizmodo]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: