Gli smartphone sono ancora l'isola felice per la sicurezza

smartphone hackerMentre dal lato dei computer osserviamo lotte per la scoperta dei bug da parte degli hacker, che aria tira per gli smartphone? Cellulari sempre più evoluti e connessioni veloci, permettono una navigazione molto simile a quella disponibile nei Pc. Se ci basiamo sui risultati della competizione del ComSecWest, la risposta è univoca: siamo ancora al sicuro.

L'evento, infatti, ha messo in palio 10.000 $ e lo smartphone che si riusciva a violare chiamando alle armi decine di hacker da tutto il mondo. Nessuno di questi ha causato danni ai quattro sistemi operativi disponibili: Windows Mobile, Symbian, Android ed Os X Mobile. Tra le prede più ambite c'è stato, naturalmente, l'iPhone risultato il più inviolabile a causa della memoria stack che non permette eseguibili.

Nessun risultato anche da parte di applicazioni manomesse che richiedono il consenso volontario del proprietario. Almeno al momento, siamo al sicuro.

[via techtarget]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: