Tiscali Mobile, un nuovo operatore virtuale nel mercato della telefonia mobile

Tiscali Mobile Il mercato della telefonia mobile italiana si affolla ogni giorno di più grazie all'ingresso di nuovi attori che cercano di farsi largo tra offerte, tariffe e promozioni varie: l'ultimo in ordine di ingresso è rappresentato da Tiscali Mobile, nato dalla partnership tra Tiscali e Tim. L'obiettivo dell'operatore di telefonia fissa e internet è quello di offrire un servizio che punta verso la convergenza, come già fatto ad esempio da Fastweb.

Come nella tradizione dei MVNO italiani, l'offerta non rappresenta una grande svolta da un punto di vista commerciale: vediamo in dettaglio i due profili tariffari e l'offerta destinata a tutti coloro che sceglieranno di passare a Tiscali Mobile il proprio numero di altro operatore. Molto particolare la modalità di attivazione della sim: un'azienda che ha nel web la propria storia non poteva che affidarsi ad internet per siglare i contratti con i propri clienti. Esiste anche un altro metodo rappresentato dal contatto telefonico con un operatore: che basta inserire un numero di telefono in un form presente sul sito per essere ricontattati.

Il profilo Tiscali Senza Scatto, adatto a chiamate di breve durata, è allineato o leggermente più conveniente delle offerte simili della concorrenza (Wind Super Senza Scatto, Veloce Coop, Super 7 di 3) ed è caratterizzato dei seguenti costi:


  • chiamate a 15 cent/min;

  • tariffazione senza scatto alla risposta e sugli effettivi secondi di conversazione;

  • sms a 12 cent;

  • mms a 50 cent.



Meno interessante il piano Tiscali 11, pensato per chi effettua chiamate lunghe, ovvero con una durata superiore ai 3 minuti (il tempo necessario ad ammortizzare il costo dello scatto alla risposta):


  • chiamate a 11 cent/min;

  • tariffazione a scatti della durata di 30";

  • scatto alla risposta di 15 cent;

  • sms a 12 cent;

  • mms a 50 cent.

Completiamo la descrizione del nuovo operatore presentando le caratteristiche dell'offerta pensata per chi richiede una portabilità verso Tiscali Mobile (entro il 30 giugno 2009) che prevede il riaccredito della metà dell'importo ricaricato per 3 mesi, per un massimo di 100 € al mese. Alla scadenza di questo periodo promozionale i vantaggi non finiscono in quanto il cliente si vedrà attivata, in automatico, per 9 mesi, un'opzione di autoricarica: 1 € di bonus ogni 30 minuti di chiamate ricevute da numeri di altri operatori mobili o di rete fissa, per un massimo di 30 € al mese.

Una nota scritta in calce alla descrizione dei due profili tariffari ci lascia un po' perplessi in quanto inserisce un vincolo contrattuale per una prepagata, cosa che non ha precedenti sul mercato italiano:

Nota A: Qualora il Cliente eserciti il recesso nel corso del primo anno di durata del Contratto, Tiscali potrà chiedere il rimborso dei costi da essa non ancora recuperati (es. Terminale)

[Grazie a Gianni3 per la segnalazione]

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO