Il chip dell'accelerometro sarà presente in un terminale su tre entro il 2010

accelerometro chip iphone nokia cellulari orientazione

Da un interessante post di Intomobile, apprendiamo di una ricerca effettuata dalla iSuppli - l'azienda che si occupa di componentistica elettronica di consumo- secondo la quale, entro il 2010 si vedrà una forte capillarizzazione degli accelerometri nei cellulari.

Il livello attuale di diffusione è presto detto: 1 dispositivo su 5 ne è dotato. Si tratta di sensori dalle dimensioni ridottissime, che rilevano la posizione o l'inclinazione di una superficie di riferimento e vengono sfruttati dai software dei telefonini/Smartphone. A detta di questa ricerca, entro il 2010 un dispositivo su tre ne sarà dotato, in percentuale il 33%. Un giro d'affari per le aziende interessate, che ha mosso un capitale di oltre 460 milioni di dollari (nel 2008) e si stima che possa raggiungere 1,6 miliardi di dollari nel 2013.

Questo aspetto è molto interessante, sia dal punto di vista pratico (saranno sempre più i dispositivi in grado di offrire maggior interazione con l'utente) che da quello tecnico con tante opportunità per i vari sviluppatori di software. L'accelerometro, quindi, sarà una di quelle tecnologie irrinunciabili per i terminali di tutte le fasce. Per chi volesse saperne di più, invitiamo la lettura di un articolo su Bruno Murari: ricercatore di STMicroelectronics, creatore del chip in questione.

[foto via]

  • shares
  • Mail