La pirateria che non risparmia iPhone: gli sviluppatori sono in allarme

iphone cydia hack jailbreak pirateria giochi applicazioni app store

La pirateria, si sa, è un problema per tutti. In questi ultimi anni, sebbene si sia un po' attenuata nei maggiori settori (vedi download illegale di musica), non ha di certo risparmiato i nuovi contenuti digitali come giochi ed applicazioni.

Non è da meno il caso di Apple con i suoi dispositivi mobili iPhone ed iPod touch e, nello specifico App Store. Gli sviluppatori, infatti, rivendicano ad Apple di tenere la guardia piuttosto bassa, in quanto è molto facile crackare un contenuto per questa piattaforma. Il problema della pirateria, potrebbe compromettere la buona condotta degli sviluppatori nell'offrire i propri prodotti a prezzi molto contenuti.

E' il caso di Bram Stolk, sviluppatore di the little tank that could, nome e tipologia di gioco un po' insoliti. Dai log del produttore (non si sa come i programmi utilizzino la connessione del dispositivo per questi scopi), risulta che oltre il 96% dei giocatori, non ha in realtà acquistato il prodotto stesso, venduto peraltro alla "modica cifra" di 1,59€. Casi come questo sono successi per altre centinaia o migliaia di altri prodotti: è probabile che sempre più sviluppatori adottino varie metodologie (al limite della legalità, peraltro) per difendersi da questo fenomeno in forte crescita.

[via MobileGamesBlog]
[foto by bareform via flickr]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: