Sony Ericsson nei guai: salta l'alta dirigenza

Bert NordbergLa nascita della joint venture tra Sony ed Ericsson ci fu per creare un enorme società in grado di competere nel mercato mondiale della telefonia mobile, competitività che al momento sembra mancare. I conti di Sony Ericsson non sono molto allegri: vendite giù del 40%, calo del 4,7% della quota di mercato mondiale e perdite di oltre 500 milioni di €. Un risultato del genere si traduce con la perdita della poltrona di Hideki Komiyama, ormai ex presidente, a favore di Bert Nordberg.

Bert Nordberg attualmente è vice presidente esecutivo del gruppo Ericsson. Il suo compito nei prossimi mesi sarà di investire sapientemente i 965 milioni di € di liquidità della società per riportare in auge il marchio Sony Ericsson.

[via unwiredview]

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: