Rilasciato "Tomb Raider: Underworld", su N-Gage: varrà tutti i soldi che costa?

tomb raider giochi legend underworld n-gage

A distanza di pochi giorni, con il continuare di questa canicola, continuiamo a parlare di giochi: uno dei pochi mezzi per "rinfrescarsi" almeno un po'. Come avevamo anticipato qualche giorno fa, è stato rilasciato il gioco Tomb Raider: Underworld sulla piattaforma N-Gage.

Il rilascio avviene poco dopo l'aggiornamento del programma per i giochi dedicati ai terminali compatibili Nokia. Il gioco ricalca la trama dell'omonimo, nonché ottavo capitolo della saga, prodotto disponibile su altre piattaforme. E' possibile scaricare una versione di prova dal peso di pochi MB (circa due) direttamente dal catalogo interno all'applicazione N-Gage.

Che dire, il titolo è deludente: la grafica si basa sul (ottimo ma vecchio) motore grafico della versione Legend ed è molto limitante dal punto di vista della giocabilità, permettendo pochissima interazione con l'ambiente circostante. Il prezzo di 7€, giustificabili per un gioco ad alto valore come alcuni titoli su iPhone ed altri su N-Gage (quelli che pesano più di 30MB), è totalmente ingiustificato.

Nokia, che ci ha finora abituati a giochi di altissimo valore (per citarne alcuni: Reset Generation, Asphalt 4, eccetera), dovrebbe approvare solo titoli degni di entrare nel catalogo N-Gage. Quelli di 5 anni fa, ad esempio il Tomb Raider di allora, nonostante l'harware meno prestante erano veramente belli. La colpa non è di Nokia, ma degli sviluppatori. Tuttavia, il primo produttore al mondo dovrebbe fare di più per assicurarsi la fetta più grossa di un mercato di giochi/applicazioni che sta crescendo sempre più. Se l'offerta è questa, Apple sarà regina incontrastata.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: