Tim 10 e Tim Senza Scatto: nuove probabili tariffe in arrivo in casa Tim

Tim Due nuove tariffe dovrebbero essere commercializzate a partire da domani 7 settembre da parte di Tim: secondo le indiscrezioni le nuove Tim 10 e Tim Senza Scatto saranno a disposizione solamente per le nuove attivazioni (nuovo numero) e, quindi, non potranno essere attivate né con un cambio piano dai clienti né in caso di richiesta di mnp da altro operatore mobile. Non dovrebbe scomparire per le nuove attivazioni la tariffa Tim Base New che, però, diventa ancora più fuori mercato dati i costi davvero elevati (30 cent/min, scatti 60", sms 15 cent), nonostante una riduzione del costo degli sms a 10 cent.

La caratteristica principale di questi piani sembrerebbe essere una modalità di tariffazione con scatti anticipati della durata di 15 secondi. Anche se le notizie che circolano non ne danno la conferma, i due piani (o comunque almeno il Tim 10) dovrebbero prevedere gli sms a 10 cent: in base a quanto deciso, Tim dovrebbe attuare questa riduzione sul costo dei messaggi per tutte le nuove attivazioni a partire dal mese di settembre nel tentativo di alleggerire la propria posizione nelle indagini di Antitrust, Autority e Mr. Prezzi sui costi previsti per gli sms dai piani tariffari di tutti i gestori italiani, ritenuti troppo elevati.

    Tim 10
  • scatto alla risposta di 16 cent

  • chiamate a 10 cent/min verso tutti i numeri di rete fissa e mobile

  • tariffazione a scatti di 15"

  • sms 10 cent (da confermare)




    Tim Senza Scatto
  • nessuno scatto alla risposta

  • chiamate a 15 cent/min verso tutti i numeri di rete fissa e mobile

  • tariffazione a scatti anticipati di 15"

  • sms a 10 cent (da confermare)

Analizzando l'attuale offerta commerciale di Tim si assisterebbe ad un netto miglioramento. Le tariffe con le quali è possibile stabilire un paragone diretto sono Tim Premia e Tim Premia Senza Scatto in quanto non prevedono condizioni agevolate verso una community di numeri. Per clienti con un livello di spesa mensile medio o medio-alto è necessario segnalare che le due nuove tariffe perdono il meccanismo di bonus che caratterizza le due Tim Premia (10 € di bonus per ogni ricarica di 20 €, max 150 € di bonus al mese) ma guadagnano in termini di costi.

Nel parallelo Tim Premia-Tim 10 si assisterebbe ad una riduzione del costo delle chiamate da 16 cent/min a 10 cent/min accompagnato da una significativa riduzione del tempo degli scatti, da 60" a 15". Resta inalterato lo scatto alla risposta mentre diminuisce, come sottolineato, il costo degli sms. A risultati simili si arriva confrontando Tim Premia Senza Scatto con Tim Senza Scatto: il costo delle chiamate scende da 22 cent/min a 15 cent/min; la durata degli scatti passa da 60" a 15"; scende il costo degli sms.

Se le indiscrezioni saranno confermate, con questi nuovi piani tariffari Tim avvicina in maniera decisa la propria offerta a quella di altri gestori tradizionali considerati storicamente più economici, come Wind e 3: Tim 10, ad esempio, diventa più conveniente di Wind 12.


  • chiamate: 10 cent/min per Tim , 12 cent/min per Wind

  • scatto alla risposta: 16 cent per Tim; 16 cent per Wind

  • scatti: 15" per Tim; 30 " per Wind

  • sms: 10 cent per Tim; 15 cent per Wind

Nelle tariffe senza scatto alla risposta continuerà a pesare un po' l'assenza di tariffazione sugli effettivi secondi di conversazione. L'unico aspetto che convince poco dei due profili è rappresentato dalla possibilità di attivazione solo su nuove sim: l'appeal di tali offerte avrebbe potuto attirare l'attenzione di potenziali clienti che avrebbero richiesto la portabilità del proprio numero da altro gestore.

  • shares
  • +1
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: