Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag iPhone

Lenti intercambiabili sul prossimo iPhone?

pubblicato da Gino

Il prossimo iPhone potrebbe dare all’utente la possibilità di cambiare le lenti della fotocamera e permettere così una diversa esperienza a seconda delle proprie necessità. Questa interessante notizia si apprende andando a spulciare un brevetto che la casa di Cupertino avrebbe registrato e dal quale si vede proprio uno smartphone con la forma di un iPhone.

Secondo le indiscrezioni, dunque, la Apple starebbe pensando ad un telefono con il pannello posteriore rimovibile, che gli utenti potrebbero estrarre al fine di interagire per applicare, ad esempio, dei filtri alla fotocamera e avere la possibilità di fare fotografie con una maggiore o minore qualità, a seconda di quello di cui si ha bisogno.

La Apple non ha commentato in maniera ufficiale questa indiscrezione, ma se la stessa dovesse essere confermata si tratterebbe della prima volta che la Apple permetterebbe a terze persone di “mettere mani” all’interno del loro smartphone. Sulla domanda di brevetto, si legge che “dato che la qualità delle immagini digitali migliora sempre di più, c’è una domanda maggiore per dei dispositivi che possano permettere di fare foto con una qualità sempre superiore”.

Tenendo sempre a mente che la casa di Cupertino è estremamente gelosa delle sue ideazioni, non possiamo fare altro che pensare che, se avremo un giorno la possibilità di infuire sulla qualità delle fotografie stattate con l’iPhone, sarà una cosa “controllata” da parte di Apple stessa, in maniera che l’utente possa muoversi come meglio crede, ma entro determinati limiti.

Via | itproportal.com

....
condividi 1 Commenti

Apple rilascia l'aggiornamento per iOS 5.1.1

pubblicato da Max


Apple senza far tanto rumore ha rilasciato l’aggiornamento del suo sistema operativo mobile, una nuova versione identificata come iOS 5.1.1. In questo update non troviamo nulla di eclatante, solamente degli aggiornamenti minori e dei bugfix. Il software è direttamente scaricabile dall’iPhone 4S via OTA ed ha un peso di circa 54Mb. La prima novità riguarda il miglioramento dell’affidabilità relativa all’uso dell’opzione HDR per foto scattate direttamente dal “Blocco schermo”.

La descrittiva della casa riporta i seguenti miglioramenti:

Miglioramento dell’affidabilità relativa all’utilizzo dell’opzione HDR per foto scattate direttamente dal “Blocco schermo”
Correzione di errori che potevano impedire al nuovo iPad di passare dal network 2G al network 3G e viceversa
Correzione di errori che compromettevano la riproduzione di video AirPlay in alcune circostanze
Affidabilità migliorata per la sincronizzazione dei preferiti ed Elenco lettura di Safari
Risoluzione di un problema per il quale veniva visualizzato l’avviso “Impossibile acquistare”, in seguito a un acquisto effettuato correttamente

Sembra che non vedremo sconvolgimenti del sistema almeno sino al WWDC. La maggior parte dell’utenza si aspetta altre nuove versioni migliorate del 5.x, per poi passare direttamente a iOS 6 in concomitanza del nuovo iPhone. Si tratta comunque al momento di speculazioni e per avere indicazioni ufficiali non resta che attendere l’11 giugno, quando Tim Cook e i suoi collaboratori saliranno sul palco a San Francisco.

Attenzione però tutti coloro che hanno il Jailbreak del terminale non effettuate il passaggio alla nuova versione - l’avvertimento arriva direttamente da MuscleNerd. Il Dev-Team ora dovra’ esplorare il nuovo firmware per capire se gli exploit scovati da Pod2g potrebbero applicarsi anche sul nuovo iOS, nel frattempo attendiamo i pareri ed i commenti da parte degli altri hacker.

Via | Technobuffalo.com

....
condividi 0 Commenti

Apple negli USA è ancora il primo produttore di smartphone

pubblicato da Max


Il gruppo NPD ha pubblicato i risultati delle vendite di smartphone del primo trimestre 2012 negli USA. Lo studio ha determinato che il produttore leader è ancora una volta Apple. La sua quota di mercato è addirittura in aumento del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, portandosi al 29%. Samsung, che recentemente è diventato il primo produttore al mondo di smartphone e telefoni cellulari classici, ha fatto registrare negli Sates una crescita del 140% arrivando ad una quota del 24%.

A farne le spese sono i concorrenti, che vedono LG, HTC, Motorola e RIM in caduta libera, con una perdita enorme di quote di mercato e numeri di vendita.

Il portavoce e analista di NPD, Rossin Rubin afferma : “Samsung ora è leader nelle vendite mondiali, ben presto sarà il primo produttore anche negli Stati Uniti”. I dati confermano che il sistema operativo più venduto è Android di Google, il quale ha un enorme incremento rispetto all’anno precedete, colmando il gap con il sistema di Apple. I sistemi Android sono cresciuti del 24% raggiungendo il 61% del mercato. Per quanto concerne i modelli Apple, vediamo un calo percentuale enorme, passando dal 41% al 29%. Nonostante le perdite di quote mercato i dispositivi Apple iPhone 4S, iPhone 4 ed iPhone 3GS, sono i tre prodotti più venduti, seguiti dal Samsung Galaxy S II e HTC EVO 3D.

Una catastrofe invece Nokia che viene inglobata nella anonima voce “Altro”, non va meglio per Microsoft che vede il suo sistema Windows Phone 7 all’ultimo posto con un misero 2%, preceduta da BlackBerry al 5%, iOS al 29% ed Android al 61%.

Via | Bgr.com

....
condividi 0 Commenti

iPhone di sesta generazione pronto al lancio per ottobre

pubblicato da Max


Secondo un dirigente del produttore Foxconn, il nuovo iPhone sarà immesso sul mercato nel mese di ottobre di quest’anno. La notizia trapela dall’intervista effettuata in televisione al responsabile delle risorse umane della società. L’uomo afferma che la Foxconn ha ricevuto sostanziali ordini preliminari per la produzione del iPhone 5 - Anche se forse non si chiamerà più così, dato quanto è accaduto con iPad.

Il periodo di commercializzazione dovrebbe aggirarsi intorno alla fine del mese di ottobre. Da rapporti provenienti da 9to5Mac si deduce che Apple è intenta a testare un prototipo del iPhone sesta generazione è equipaggiato con l’ultima generazione di processore dual-core A5X, lo stesso presente sul nuovo iPad. La memoria dell’handset dovrebbe essere di 1 GB di RAM.

A quanto pare tutti questi componenti non sono installati sulla scocca finale, ma su terminali iPhone 4s, in modo tale da non far uscire prima del dovuto le nuove forme. Su questo tema ci sono innumerevoli rumors che parlano di un display da 4 pollici e una scocca completamente ridisegnata con materiali metallici.

Via | Bgr.com

....
condividi 3 Commenti

Apple annuncia iOS 5.1, batteria migliorata, Siri in giapponese, e fotocamera riprogettata

pubblicato da Flavio

Apple iOS 5.1-update

Nel corso dell’evento Apple di ieri sera di presentazione del Nuovo iPad, la società di Cupertino ha presentato ufficialmente iOS 5.1, un nuovo aggiornamento del sistema operativo destinato ai dispositivi mobili di Apple, che introduce diverse novità, fra cui l’applicazione Fotocamera interamente riprogettata, la localizzazione di Siri in giapponese, e dei sostanziali miglioramenti alla batteria e il riconoscimento dei volti nelle fotografie.

Smentendo tutti i rumors di questi giorni, iOS 5.1 non integra Facebook, sebbene nei giorni scorsi sembrasse giunto un accordo fra Facebook e Apple, il nuovo aggiornamento del firmware non integra ancora l’account Facebook, forse rimandato alle prossime versioni o rimandato in autunno come caratteristica di iPhone 5.

Nel seguito del post le principali caratteristiche di iOS 5.1

Continua a leggere: Apple annuncia iOS 5.1, batteria migliorata, Siri in giapponese, e fotocamera riprogettata

....
condividi 5 Commenti

Apple rilascia iOS 5.1 beta agli sviluppatori

pubblicato da Max


Apple la scorsa settimana ha rilasciato le versione beta del nuovo iOS 5.1 solo agli sviluppatori, purtroppo sembra che i problemi delle batterie degli Iphone 4s non siano ancora stati risolti. Come dichiarato dalla ABI Research, tramite ArsTechnica, sono afflitti dal problema della batteria non solo i possessori di Iphone 4 aggiornati all’iOS5 ma soprattutto chi ha acquistato l’Iphone 4S già dotato del nuovo iOS.

Inoltre, continua, il nuovo smartphone è stato completamente smontato e testato e non si notano particolari differenze con il precedente modello da giustificare un così alto consumo di batteria. Quindi si tratterebbe solo di problemi software che Apple sta cercando di risolvere ed inoltre viene evidenziato come la versione 5 del loro sistema operativo sia complessa rendendo difficile riuscire in breve tempo a trovare la causa di questo consumo elevato. Il rilascio definitivo sembra ancora lontano, in quanto Apple non può permettersi nuovi errori (come con il precedente aggiornamento), inoltre sembra che molto lavoro venga dedicato, oltre all’ottimizzazione della batteria, anche a rendere il sistema più sicuro e quindi a prova di jailbreak. Attendiamo nuove notizie ed il rilascio ufficiale.

Android leader tra i sistemi operativi mobili, lo dice una ricerca Nielsen

pubblicato da Gino

Le quote di mercato degli smartphone e dei sistemi operativi mobili

Google Android si conferma come la piattaforma mobile più usata negli Stati Uniti. Lo mette in evidenza un’analisi pubblicata da Nielsen, una delle aziende leader per le ricerche di mercato. Secondo questo studio, Android di Google ha una quota pari al 42,8% del mercato dei sistemi operativi mobili. Al secondo posto c’è l’iOS della Apple, con il 28,3%. Terza posizione per il sistema operativo del Blackerry, fermo a quota 17,8%. Chiudono questa interessante classifica Windows Mobile (6,1%), WebOS (2,2%), Symbian (1,7%) e Windows Phone 7 (1,2%).

E’ impressionante notare come sono praticamente due le aziende che si stanno dividendo il mercato degli smartphone al momento. Infatti, se sommiamo la quota di mercato di Android e quella di iOS, arriviamo al 71,1%. Per tutti gli altri, praticamente, quasi solo briciole.

Il discorso cambia se si va a guardare la quota di mercato legata all’hardware. In questo caso è l’iPhone a fare da padrone, con il 28,3% del mercato. Al secondo posto il Blackberry (17,3%), mentre più in basso nella classifica ci sono i vari telefoni che usano Android come sistema operativo, nell’ordine vediamo HTC (15%), Motorola (10,4%) e Samsung (10,1%). In questo caso, la frammentazione non gioca in favore di Google, che deve lasciare il passo alla Apple e alla RIM.

Continua a leggere: Android leader tra i sistemi operativi mobili, lo dice una ricerca Nielsen

....
condividi 9 Commenti

Il 50% degli utenti iPhone non sincronizza il proprio terminale

pubblicato da Claudia

icloud

Secondo un’analisi, poco meno del 50% degli utenti iPhone non ha mai sincronizzato il proprio telefono con iTunes. Un dato quasi paradossale se pensiamo a ciò che iOS 5 offrirà in futuro: iCloud, ovvero tutto connesso e sincronizzato nella “nube”. Molti possessori di iPhone sembrano non comprenderne il potenziale, utilizzandolo fondamentalmente come memoria di massa esterna in cui albergare informazioni che rimangano lì.

Attualmente, in attesa di iOS 5 con iCloud, l’unico modo per sincronizzare ed effettuare un backup dell’iPhone è quello di collegarlo fisicamente al pc tramite porta USB. I Genius degli Apple Store hanno riscontrato una grande incidenza di terminali ricchi di informazioni mai salvate, che poi l’utente dovrà recuperare e reinserire manualmente. In molti casi, gli utenti non hanno mai sincronizzato iPhone con iTunes, ma hanno sincronizzato calendario e contatti con Google.

Probabilmente l’arrivo di iCloud con iOS 5 ridurrà il problema.

[Via XatacaMovil]

....
condividi 3 Commenti

Opera Mini 6 fa il suo debutto anche su iPhone e iPad

pubblicato da Luca Piras


Con un ritardo di alcuni mesi, dopo il lancio sulle altre piattaforme, Opera rilascia su App Store la nuova versione del suo browser mobile più diffuso. 

Opera Mini 6, distribuito gratuitamente tramite il canale di Apple, offre agli utenti iPhone, iPod touch ma soprattutto iPad, una navigazione Web veloce ed economica in termini di dati scambiati (soprattutto se ci si trova all’estero). Le novità principali di questa versione non faranno che rendere felici i possessori dei device iOS, grazie alla navigazione a schede, lo zoom con il multitouch, la visualizzazione panoramica e tanto altro ancora. 

In particolare, tra le funzionalità più apprezzate del nuovo Opera Mini, disponibile anche nelle versioni Android, BlackBerry e Symbian, viene introdotto il “bottone” condividi che farà la gioa di tutti gli amanti dei social network come Facebook e Twitter (peccato, però, che non permetta l’invio via mail dei link). Per scaricarlo è sufficiente visitare la pagina dedicata

....
condividi 0 Commenti

In Germania si lavora per l'iPhone invisibile

pubblicato da Claudia

telefono immaginario

Da qualche anno l’utilizzo dei display touch è diventato così diffuso e comune da entrare nelle abitudini degli utenti, in grado di compiere alcune azioni senza nemmeno più guardare lo schermo dello smartphone. Alcuni ricercatori in Germania stanno lavorando su un sistema che permetta di compiere le stesse azioni senza nemmeno tenere in mano il telefono, semplicemente effettuando il tap sul palmo della propria mano. I movimenti verrebbero poi interpretati da un sistema-telefono immaginario che gira la richiesta al telefono vero e proprio.

Il concept fa riferimento ad una camera sensibile alle grandi profondità per rilevare il tap e lo slide sul palmo, ad un software che analizza il video e al wireless che porta le istruzioni al telefono. Patrick Baudisch, professore di computer science all’Hasso Plattner Institute di Potsdam, ha dichiarato che il prototipo di telefono

Costituisce un collegamento che libera gli utenti dalla necessità di recuperare il dispositivo fisico reale.

Baudisch e la sua squadra di ricercatori hanno immaginato un utente intento a lavare i piatti quando il suo telefono suona. Al posto di asciugare frettolosamente le mani per rispondere, l’utente effettua lo slide sul proprio palmo della mano e il telefono immaginario gli permette di rispondere. Il progetto del telefono immaginario riparte da SixthSense, un’interfaccia basata sui gesti sviluppata da Pattie Maes e Pranav Mistry del MIT, ma la elabora creando importanti differenze: non ci sono nuovi gesti da imparare, perchè tutti quelli utilizzati sono già stati assimilati dagli utenti col normale utilizzo dell’iPhone. Poi non vi è feedback, mentre SixthSense utilizzava un proiettore per simulare l’interfaccia su qualsiasi superficie.

La videocamera utilizzata per il progetto è simile al Kinect di Microsoft, posizionata su un treppiedi e funzionata estrapolando lo sfondo, tracciando la posizione delle dita sul palmo della mano. Il funzionamento è buono in varie condizioni di luminosità, inclusa la luce diretta del sole. Il software interpreta la posizione e il movimento delle dita, correlandolo alla posizione di un’icona sullo schermo dell’iPhone.

Alla fonte trovate un video che vi mostra il sistema in azione.

[Via TechnologyReview]

....
condividi 4 Commenti