iPhone 5 uccide una ragazza, fulminata durante la carica dello smartphone

Morta per un iPhone 5: è la triste storia di Ma Ailun, ragazza cinese di ventitré anni

Foto iphone 5 Potrebbe trattarsi ancora di una bufala, ma che iPhone 5 abbia ucciso una ragazza cinese di 23 anni è la notizia delle ultimissime ore; ce la racconta proprio la sorella su un social network che è l'equivalente cinese di Twitter, Seina Weibo (sapete tutti, infatti, che il governo non permette l'utilizzo di portali che non siano quelli controllati dalle forze dell'ordine del territorio):

"Ma Ailun è una ragazza cinese di 23 anni, vive nella regione di Xinjiang, fino a poco tempo fa era un'assistente di volto e il prossimo 18 agosto si sposerà con l’uomo della sua vita. Ma Ailun ha un iPhone 5, è giovedì, lo ha messo in carica da poco, a un certo punto lo prende in mano senza staccarlo dal caricatore e nel giro di qualche minuto prende una terribile scossa che la lascia a terra stecchita".

Finora le testimonianze sono soltanto quelle dei familiari, anche se il fatto che Apple sia intervenuta sulla faccenda fa pensare, purtroppo, che la morte sia avvenuta sul serio:

Siamo profondamente abbattuti nell’apprendere di questo tragico incidente e offriamo le nostre condoglianze alla famiglia - queste, le parole che un portavoce Apple avrebbe detto alla famiglia, secondo quanto raccontato da South China Morning Post -. Investigheremo a fondo sull’accaduto e coopereremo con le autorità riguardo a questa vicenda.”

La famiglia ha sottolineato che questo iPhone 5 non era contraffatto, ma arriveranno senz'altro ulteriori aggiornamenti. Davvero un peccato morire per uno smartphone.

  • shares
  • Mail