Phreaking e Bluetooth

Bluetooth LogoPhreaking è slang per far fare ad un sistema telefonico qualcosa che non dovrebbe. Pare che attualmente la tecnologia preferita dai phreakers sia Bluetooth. Virus, furti di file, chiamate effettuate clandestinamente, o semplicemente attacchi per bloccare i telefonini sono alcune delle possibilità per sfruttare la scarsa sicurezza delle configurazioni standard Bluetooth.

La principale misura di sicurezza che può essere adottata da chi possiede un cellulare Bluetooth è la disabilitazione dell'autodiscovery. In questo modo non è più possibile scoprire in maniera automatica i target da attaccare. Certo, diventa anche più scomodo usare gli accessori Bluetooth ...

Altrimenti è possibile aspettare la (lenta) diffusione di apparecchi Bluetooth con misure di sicurezza rinforzate (pin più lunghi, crittografia più forte, ecc), che arriveranno nei prossimi anni.

Update: la nuova variante del "trojan" Skulls (versione Cabir.B), che colpisce i telefonini Symbian, si può diffondere via Bluetooth. Magra consolazione il fatto che, e l'utente non lo attiva, non succede niente.

[Via Wireless Weblog]

  • shares
  • Mail