Google chiude il Q3 2013 con 14.89 miliardi di dollari, superate tutte le previsioni

Ecco i dati Google sul Q3 2013: grande sorpresa per gli analisti, che avevano previsto cifre inferiori

foto google Quando gli analisti hanno letto i dati sul fatturato Google nel Q3 2013 forse non avranno creduto a nulla: l'azienda ha superato, in effetti, qualsiasi stima, dopo due trimestri di risultati insoddisfacenti. Nell'ultimo siamo arrivati a registrare 14.89 miliardi di dollari e 10.47 per azione, a fronte di stime che ne avevano ipotizzato 14.80 di fatturato e 10.47 per le azioni: non è una grande differenza, però rappresenta sicuramente un taglio col passato (che si spera possa continuare anche alla fine dell'anno).

In precedenza, infatti, Google aveva persino deluso le previsioni di Wall Street, facendo registrare quasi sempre dati inferiori rispetto a quelli previsti. Qui andrà precisato - ma sicuramente lo saprete già - che, quando parliamo di "fatturato" non facciamo riferimento all'utile netto che viene distribuito tra soci e azionisti: questo è di gran lunga inferiore, perché dalla somma finale vanno dedotte tutte le spese. Ciò non significa neanche che il risultato economico trimestrale sia stato insoddisfacente: Google ha guadagnato 2.97 miliardi di dollari, cifra che gli ha permesso di ottenere +6% in borsa.

Davvero delle ottime notizie per il colosso di Mountain View, che, tra l'altro, quest'anno festeggia un momento importantissimo: ricorderete che tempo fa l'azienda ha festeggiato il primo quindicennio di attività, tra flop e, soprattutto, soddisfazioni che poche imprese hanno. Ci sono competitori importanti come Apple, Samsung e Microsoft, ma - permettetecelo - la società di Mountain View ha qualcosa in più. Contenti per i risultati ottenuti?

  • shares
  • Mail