BlackBerry non sarà divisa e venduta a settori, la compagnia guarda avanti

BlackBerry non ha mai avuto intenzione di vendere l'azienda in parti

foto blackberry Non sappiamo ancora quali saranno le sorti di BlackBerry, a causa del momento economico non proprio positivo che sta vivendo, ma siamo in grado di dirvi, grazie a Reuters, che nessuno, all'interno della compagnia ha mai avuto intenzione di vendere la società in parti: l'attenzione di Google, Microsoft, Apple, Cisco, Lenovo e molte altre aziende è stata elevatissima - visto che la compagnia ha dalla sua parte un sacco di ottime proprietà intellettuali -, ma i vertici aziendali non hanno ceduto a simili pensieri.

Reuters ha fatto il punto della situazione in modo molto chiaro: non solo BlackBerry non ha mai avuto intenzione di vendere in parti, ma è proprio l'intenzione di cessare l'attività che non c'è mai stata; tutti i competitor, insomma, dovranno attendere per qualsiasi spinta verso l'acquisizione, anche perché - e di questo avrete senz'altro parlare - la società è stata protagonista di un avvicendamento ai vertici aziendali e negli organi esecutivi della dirigenza.

Più che parlare di un'estromissione dal mercato, dunque, dovremmo pensare a quali strategie l'azienda metterà in atto per cercare di rafforzare la sua situazione economico-finanziaria: il suo ultimo smartphone non è andato benissimo, quindi dubitiamo che l'azienda voglia puntare solo su questo settore, almeno in ambito hardware; cosa dobbiamo aspettarci? Non chiedetecelo: in un mercato così, e per un'azienda del genere, è davvero difficile fare previsioni che risultino almeno verosimili a lungo andare.

  • shares
  • Mail