SAMI, nuovo progetto Samsung: al lavoro anche un ex ingegnere Apple

Ecco l'ultimo progetto Samsung: al lavoro un ex ingegnere Apple

sami samsung Si chiama SAMI ed è una piattaforma alla quale sta lavorando un ex ingegnere Apple, Luc Julia, presso Samsung: l'ennesimo caso, insomma, di scambio dipendenti fra due colossi del settore mobile; non sappiamo ancora in che modo e in quale ambito verrà implementata SAMI, però è facile ipotizzare che riguarderà non soltanto tablet e prodotti di vario tipo, ma pure smartphone.

Il progetto è molto interessante, perché consiste nell'acquisizione e nell'elaborazione di dati provenienti dai dispositivi connessi a Internet; Julia ha già lavorato a Siri e conosce bene l'ambito di intervento, tant'è che venerdì scorso è stato chiarissimo a tal proposito: SAMI (Samsung Architecture for Multimodal Interactions) accede ai dati provenienti da qualsiasi dispositivo indossabile, automobili e molto altro ancora, li rielabora e li integra, per poi fornire indicazioni all'utente.

Julia ha fatto un esempio molto interessante: dopo aver equipaggiato il dispositivo, ha svolto degli esercizi fisici lungo un percorso a ostacoli; SAMI ha analizzato i dati provenienti dai sensori che aveva su tutto il corpo e ha fornito delle informazioni in una sola app: Julia, per esempio, ha chiesto come stesse andando (proprio con la domanda "Come sto andando?") e ha ricevuto come risposta che era riuscito a raggiungere l'obiettivo della giornata.

Un grande software


Samsung non ha ancora rivelato tutti i dettagli di questo servizio mobile, ma ha assicurato di essere al lavoro con circa cinquanta compagnie - tra cui spiccano Fitbit, Pebble e Withings - e di voler dare il massimo per imporsi anche in ambito software, "un campo che Samsung non conosce bene", come è stato precisato da Julia. Il servizio non sarà destinato a un solo tipo di dispositivi e sembra promettere sorprese a non finire: cosa vi aspettate da Samsung?

Via | Apple Insider

  • shares
  • Mail