"Android è una copia di iOS, Rubin un cretino contro l'innovazione": Steve Jobs contro Google

Interessanti dettagli sugli inizi della sfida tra Apple e Google

apple vs googleSteve Jobs non le ha certo mandate a dire ad Andy Rubin, co-fondatore e CEO Google, quando ha visto il primo smartphone Android e analizzato tutte le funzionalità del Robottino Verde: lo racconta Fred Vogelstein di Wired in un libro, How Apple and Google went to WAR and Started a REVOLUTION, che parla proprio della rivalità fra le due compagnie, soffermandosi su un momento particolare della loro storia (vale a dire sugli inizi).

Sappiamo, per esempio, che Andy Rubin avrebbe volutamente ritardato il rilascio del primo smartphone Android, proprio per avere prima un'idea del funzionamento di iPhone e, nel caso, apportare tutti i miglioramenti del caso:

"Sapevamo - queste, sono state le parole di Ethan Beard, uno dei primi che ha lavorato su Android - che Apple avrebbe lanciato un telefono. Tutti lo sapevano. Non sapevamo però che sarebbe stato così interessante".

Fu così che uscì il primo smartphone Android, HTC G1, che Steve Jobs avrebbe accolto davvero in malomodo:

"È una maledetta copia di quello che abbiamo fatto noi con il nosto iPhone!".

A questo seguì una riunione cui parteciparono non solo Steve Jobs e Andy Rubin, ma anche Scott Forstall e Larry Page: in quell'occasione Jobs non si trattenne e iniziò ad avere una lunga discussione con la controparte Google, tanto da definire Rubin "un cretino arrogante contro l’innovazione" e Adroid "una copia di iOS, destinata a fallire".

Inutile dirvi che questo è stato uno dei più grandi errori di valutazione di Jobs (ma ci sta tutto), visto che oggi Android gode di ottima salute in tutto il mondo. E, poi, diciamocelo, sarà pure vero che Google ha dato un'occhiata ad Apple, ma oggi i fatti stanno molto diversamente, in un mercato in cui tutti copiano tutti.

Via | Phonandroid

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: