iPhone 5C, Apple taglia ancora la produzione: il melafonino non piace (e costa troppo)

iPhone 5C non piace? Invece di ridurre il prezzo, Apple pensa a ridurre le scorte!

iPhone 5C è la chiara risposta a chi si chiede come mai Apple stia antipatica a molti: permettetecelo, abbiamo questo melafonino molto interessante che può superare pure i seicento euro in alcuni casi; dall'altra parte, abbiamo un top gamma molto più interessante (ed elegante) che costa duecento euro di più circa: c'è qualcosa che non quadra e questo qualcosa ci fa capire che Apple non vuole proprio saperne di abbassare i prezzi.

Oggi abbiamo appreso dalla stampa internazionale che iPhone 5C non piace agli utenti, i quali - come da preambolo - continuano a preferire iPhone 5S; i dati parlano chiaro e vengono tutti dalla Cina, mercato al quale Apple sta guardando con molta attenzione, essendo uno dei principali emergenti (assieme all'India e al Brasile, ma non solo): Pegatron, maggior produttore di iPhone, ha dovuto ridurre la produzione dalle 320mila unità al giorno del mese di Ottobre alle 80mila di novembre: il calo è drastico, come avrete senz'altro notato. Foxconn, produttore secondario, starebbe invece producendo 8-9mila unità al giorno: anche in questo caso le cifre sono a dir poco misere.

Non ci dispiace affatto per la Mela Morsicata, per quanto continuiamo a ritenerla un'azienda di grande qualità: i prezzi sono davvero eccessivi e, soprattutto in un mercato come la Cina, caratterizzato dalla presenza di rivenditori quali Xiaomi, che vendono a prezzi ottimi device eccellenti, andrebbero decisamente rivisti. Come si suol dire, "chi è causa del suo mal pianga sé stesso".

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: