Huawei punta a 20 milioni di smartphone venduti nel Q4 2013

Obiettivi molto alti, quelli di Huawei, in vista del Q4 2013

foto huawei I risultati di Huawei sono molto positivi a livello economico-finanziario: la compagnia - come forse pochi sanno - è riuscita a diventare il terzo produttore di smartphone al mondo, grazie ai 13.4 milioni di dispositivi venduti negli ultimi tre mesi; un successone senza eguali nella storia della compagnia, che così è riuscita persino a scalzare LG, intanto prossima a un cambio di mercato e all'abbandono del mondo mobile (ma sono voci di corridoio, per il momento...).

Forse per questo motivo, la compagnia ha iniziato a sognare in grande, che male non fa, e ha diffuso i dati di vendita che intende raggiungere nell'ultimo trimestre dell'anno: parliamo di 20 milioni di telefoni, che - stando a quanto dichiarato dal vice presidente della sezione marketing, Shao Yang - farebbero parte di 55 milioni di smartphone che l'azienda si aspetta di totalizzare in tutto l'anno.

Le parole di Shao sono molto rincuoranti per chi crede nell'azienda: tra il secondo e il terzo trimestre del 2013, le vendite sono aumentate del 150% in America Latina, del 50% in Giappone, del 40% in Europa Occidentale, del 40% nel Medio Oriente; infine, dell'8% in Cina: un risultato, quest'ultimo, non molto positivo se considerate qunto sia importante imporsi in un mercato emergente come quello cinese (ci stanno provando tutti, a partire da Apple, che, però, ha floppato con il suo iPhone 5C).

Per quanto ci riguarda, è un bene che il mercato non sia monopolizzato dalle solite aziende, visto che un numero maggiore di protagonisti stimola tutti a fare senz'altro di meglio: dunque, incrociamo le dita e speriamo che Huawei riesca a raggiungere i suoi traguardi!

  • shares
  • Mail