Motorola stringe accordi con 3D System per la realizzazione di smartphone modulari

Project Ara inizia a ingranare: Motorola inizia a pensare ai suoi smartphone modulari

foto smartphone motorola Le idee di Motorola ci piacciono un sacco e speriamo davvero che questi "smartphone modulari" riescano a fare il botto: come ben sapete, i telefoni in questione rientrano in Project Ara, un progetto che ha l'obiettivo di consentire al consumatore finale la scelta di tutti i pezzi che andranno a comporre il suo dispositivo; la personalizzazione, insomma, è assicurata e la casa alata, almeno per il momento, sta facendo del suo meglio per attirare presso di sé molti possibili acquirenti.

Nell'ottica della crescita e del miglioramento di questo progetto rientrano gli accordi di cui vi stiamo per parlare: la compagnia, che opera sotto la supervisione di Google, ha siglato un accordo con 3D System, per la realizzazione di una piattaforma di produzione e stampa tridimensionale; questo, ovviamente, consentirà all'utente finale di creare moduli e custodie per gli smartphone Ara.

Si tratta - va detto - di una collaborazione esclusiva, che rende 3D System uno dei partner più importanti della compagnia:

"Project Ara - ne parla così il CEO Avi Reichental - è stato pensato per tutti coloro che vogliono costruire una piattaforma smartphone personalizzata e creata da sé stessi. La stampa 3D permetterà a questo tipo di idea di approdare nelle case di tutti".

Non abbiamo ancora molti dettagli su questo progetto stupendo, ma speriamo davvero possa andare in porto: finora ci sono stati proposti più o meno gli stessi dispositivi, con qualche leggera aggiunta (per esempio, il Touch ID di iPhone); il momento di cambiare, insomma, è giunto: cosa vi aspettate da Project Ara?

Via | The Verge

  • shares
  • Mail