Samsung Galaxy Round non vende bene, solo 10mila unità da metà ottobre

Un vero insuccesso per Samsung Galaxy Round

foto samsung galaxy roundSamsung Galaxy Round avrebbe dovuto essere un successone, ma così, a quanto pare, non è stato: il primo smartphone dotato di display ricurvo è riuscito a vendere soltanto diecimila unità in tutta la Corea del Sud, nonostante sia stato messo in commercio dalla metà di ottobre (diciamo che è passato più di un mese e ricordiamo pure, per consentirvi di avere un'idea del flop, che Samsung Galaxy Note 3 è riuscito ad arrivare a 500mila unità in soli quaranta giorni dal lancio). Non si tratta neanche dell'unico fallimento, per di più, visto che pure Samsung Galaxy Gear ha decisamente deluso le aspettative.

Ritornando allo smartphone, va detto che la compagnia aveva già pensato al peggio, limitando la commercializzazione del telefono alla sola Corea e producendo davvero poche unità, proprio per vedere se al pubblico potesse piacere un dispositivo del genere: solo se i test fossero andati bene, Samsung avrebbe continuato con la vendita di dispositivi simili, magari aumentando l'offerta e implementando il display curvo anche nei top gamma del futuro. Tutto questo, però, forse non avverrà, visto che i risultati sono stati a dir poco catastrofici.

Il problema di Samsung non è neanche legato al marketing: recenti report dimostrano, infatti, che lo smartphone è tutt'altro che poco interessante - sono molti gli utenti incuriositi dal nuovo display -; il punto è che forse il consumatore non si fida di un prodotto così innovativo e vuole aspettare che passi altro tempo.

LG G Flex vola alto

La stessa sorte - andrà detto - non è toccata a LG G Flex, che pure dispone di un display curvo e flessibile: la differenza sta nel parco software, che è di gran lunga migliore rispetto a quello di Galaxy Round. LG, per di più, intende iniziare a vendere il dispositivo pure negli Stati Uniti d'America.

Quale sarà la prossima mossa di Samsung?

Via | Android Beat

  • shares
  • Mail