BlackBerry precipita, meno cinque milioni di smartphone venduti nell'ultimo trimestre

Cinque milioni di smartphone in meno venduti nel terzo trimestre 2013: continua il brutto periodo di BlackBerry

foto logo blackberry Che la situazione economico-finanziaria di BlackBerry non sia molto positiva si sa da tempo immemore, e, tra l'altro, non è neanche l'unica compagnia a versare in condizioni critiche: pure HTC non vive un periodo d'oro e lo stesso si può dire per molti altri produttori di smartphone e tablet (gli ultimi dati - a voler essere precisi - hanno fatto registrare utile 0 anche per Sony e ottimo fatturato solo per Apple e Samsung, al momento i due unici colossi del mercato mobile). Ecco perché questi cinque milioni di smartphone in meno ci sorprendono, ma fino a un certo punto.

L'azienda ha spedito 1.9 milioni di telefoni nel terzo trimestre dell'anno, e tutto questo a fronte dei 6.9 milioni di ciò che è successo l'anno scorso; dati sconfortanti - starete pensando - che, in effetti, hanno impresso un netto calo pure ai guadagni finali: il fatturato era di 2.7 miliardi di dollari nel 2012, mentre oggi ha toccato gli 1.596, cifra enorme per qualsiasi comune mortale, ma non sufficiente per l'azienda canadese.

Niente è perduto, però: BlackBerry ha già stretto degli accordi con Foxconn, proprio per produrre dei dispositivi che siano in grado di risollevare le sue finanze, seppur parzialmente, da questa difficile situazione; sarà sempre Foxconn, poi, a gestire l'inventario dei canadesi, in modo tale da evitare sprechi e garantire una migliore gestione del magazzino.

Per quanto ci riguarda, speriamo che BlackBerry possa risollevarsi alla grande, perché si tratta di una compagnia che ha una storia importante, indiscutibilmente costellata da grandi successi. Incrociamo le dita!

Via | Zacks.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: