Palm sposa la tecnologia RIM Blackberry per ricevere la posta elettronica

Palm Inc. ha siglato un accordo con la concorrente RIM (Research In Motion), per collegare i palmari e smartphone Treo al server di posta elettronica Blackberry Enterprise Server. Lo smartphone della RIM, il Blackberry, deve la sua fortuna grazie alla possibilità di ricevere la e-mail di Internet direttamente sullo smartphone. Palm Inc. correda i suoi dispositivi basati su PalmOs della posta elettronica, aprendosi una strada nel mercato delle medie-grandi imprese, dominato dal Windows Mobile, che può vantare ovviamente la compatibilità con i server Exchange. Il mercato dei dispositivi smartphone per le imprese del 2006 si annuncia in pieno fermento, e sono all’ordine del giorno alleanze tecnologiche tra i diversi concorrenti.

La mossa di Palm, di portare il server di posta di RIM sul sistema operativo PalmOs, fa seguito al recente annuncio della possibilità di montare sul dispositivo Treo, al momento dell’acquisto, il sistema operativo rivale Windows Mobile. RIM, dal canto suo, aveva già reso disponibile il proprio server di posta elettronica sul sistema operativo Symbian, creato da un consorzio guidato da Nokia, e su Windows Mobile. La battaglia si annuncia all’insegna della diversificazione, conviene ai concorrenti vendere sia dispositivi che soluzioni software server e client software.

La ragione di questi stani matrimoni nel mondo della posta elettronica mobile è data dalla volontà di fornire soluzioni applicative personalizzate, come richiesto dai clienti delle piccole, medie e grandi imprese.

  • shares
  • Mail