iPhone economico? Una follia, secondo gli analisti

Per alcuni analisti, quella di Apple sarebbe stata una follia

foto iphone economico Prima dell'annuncio degli ultimi iPhone, si è molto discusso di un iPhone economico che avrebbe davvero rivoluzionato il mondo mobile: sappiamo bene che Samsung - che è il primo produttore al mondo di smartphone Android - è riuscita a guadagnare moltissimo grazie ai terminali di fascia bassa, quindi l'introduzione di un melafonino low cost avrebbe senz'altro rappresentato una minaccia e scombussolato gli equilibri.

Peccato che Apple non abbia mai pensato a un iPhone economico e che quest'ultimo sia stato rimpiazzato da un iPhone 5C che, pur essendo amato moltissimo dalle donne, non ha avuto moltissimo successo. E peggio sarebbe andata, se la Mela Morsicata avesse iniziato a produrre iPhone a basso prezzo: lo ha sottolineato l'analista Charlie Wolf di Neeham & Company, spiegando che, nel caso, i profitti sarebbero stati bassissimi.

Questa, la giustificazione dell'esperto: iPhone 5C costa 165 dollari, ai quali si aggiungono 120 di spese varie (garanzia, trasporto, imballaggio etc.); il telefono viene venduto a 549 dollari, per un margine di guadagno pari a 48.2% su ogni smartphone. Per lanciare un iPhone economico e mantenere i guadagni oltre il 40% - ha spiegato l'analista -, servirebbe vendere a 350 dollari e produrre a 90: cosa impossibile per il momento, ed è per questo che Apple ha fatto bene.

"Vista la saturazione del mercato - ha poi chiosato Charlie Wolf - crediamo che la migrazione da Android verso iPhone subirà un'accelerata, a causa dell'assenza di tagli al prezzo dei telefoni Android".

Forse l'analista è un fan Apple: è vero che i guadagni sarebbero stati inferiori, ma è anche vero che la compagnia avrebbe potuto puntare sulle grosse quantità, affiancando iPhone low cost agli altri melafonini. Ci pare inutile, insomma, giustificare l'ingiustificabile.

Via | Bgr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: