Samsung Galaxy S5, nuove gesture per i controlli in un brevetto

Un brevetto svela le nuove gesture per Samsung Galaxy S5

foto samsung galaxy s5Samsung Galaxy S5 uscirà quest'anno e dovrebbe essere presentato, con molta probabilità, al Mobile World Congress: si tratta del prossimo top gamma dei coreani e dovrebbe avere dalla sua un bel po' di novità - tra le quali spicca, fino a prova contraria, una flessibilità simile a quella di Samsung Galaxy Round (anche se forse è un po' troppo rischioso) -; non sappiamo quale sarà il prezzo, ma dubitiamo sarà più basso di quello dei predecessori, né la scheda tecnica: oggi, però, possiamo aggiungere qualcosa di più ai pettegolezzi circolanti negli ultimi mesi.

La compagnia ha infatti depositato in Europa a luglio 2013 un brevetto che mostra nuove gesture dei controlli: questa volta a muovere tutto non sarebbero le mani, ma la testa; per la precisione, la fotocamera frontale dovrebbe monitorare la testa dell'utente, a tal punto da riuscire a capire quando mandare avanti le pagine di un libro con un semplice cenno della testa (e non si tratta di qualcosa da poco, se considerate quanto i libri digitali stiano andando forte negli ultimi tempi).

Molti di voi staranno pensando che ci sono già delle gesture piuttosto utili su Samsung Galaxy S4, come Smart Stay, che blocca il video, quando guardiamo da qualche altra parte (ma non sempre funziona come vorremmo, diciamolo): è giusto e forse è anche il caso che Samsung pensi a migliorare quanto già c'è, senza buttarsi su gesture nuove e inutili; se però le sue idee hanno una loro efficacia, perché non provare? Siamo proprio curiosi di scoprire questo Samsung Galaxy S5.

  • shares
  • Mail