Microsoft offre 2.6 miliardi per smartphone Windows Phone? HTC non contattata

Ecco le possibili collaboratrici di Microsoft

eldar murtazin twitterMicrosoft avrebbe offerto 2.6 miliardi di dollari in totale per lanciare il suo sistema operativo per smartphone, il sempre più chiacchierato Windows Phone, che nei prossimi anni – almeno secondo gli analisti – dovrebbe riservare molte soddisfazioni. Il tempo ci dirà se gli esperti abbiano ragione oppure meno, ma un dato di fatto indiscutibile è che la compagnia fondata da Bill Gates sta facendo il possibile per diffonderlo al meglio come grande alternativa a iOS e Android.

Gli ultimi rumor vengono dall’analista Eldar Murtazin, che ha parlato anche di cifre precise, in particolare di 1.6 miliardi a Samsung; 600 milioni a Huawei; 500 a Sony; l’ultima parte, infine, a diverse società di cui non si sa nulla: sappiamo con certezza, però, che di queste non fa parte HTC – nonostante lo volessero gli ultimi rumor -, proprio per via della difficile situazione economico-finanziaria che sta attraversando.

Subito è arrivata la smentita via Twitter da parte del Corporate Vice President della compagnia, Frank X. Shaw, che ha parlato di pettegolezzi assolutamente infondati: Murtazin, però, non si è lasciato certo intimorire dalla tempestività dell’intervento e ha ribadito che le sue sono cifre giuste, realmente circolate e tuttora circolanti in azienda. Da che parte sta la verità? Non lo scopriremo, ma poco importa: in fin dei conti, è comunque vero che Microsoft stia facendo il possibile per diffondere il suo gioiellino.

Windows Phone è un bel sistema operativo, anche se manca di alcuni servizi importanti – quelli Google, per esempio, ma ancora per poco – e non ha ancora la maturità di Android e iOS: la possibilità che si imponga nel mercato, però, non è remota, perché Microsoft è una compagnia fortissima e sappiamo bene che le strategie possono rivelarsi vincenti anche in un mercato monopolizzato da Android, quale è quello attuale. Speriamo che la società di Bill Gates non faccia errori e riesca a imporsi come valida alternativa ad Apple e Google.

Via | Profilo Twitter di Eldar Murtazin

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: