Reti 5G in Corea del Sud, l'obiettivo è 6mila 400 Mbps

Grandi notizie dalla Corea del Sud sulle reti 5G

reti 5g In Corea del Sud stanno cercando di implementare il prima possibile le reti 5G per battere sul tempo la concorrente cinese Huawei, che è al lavoro sulla nuova rete da un bel po' di tempo. L'obiettivo dei coreani è quello di raggiungere, dunque, i 6mila 400 Mbps di velocità nel downloading: uno scopo che sarà perseguito finanziando, ovviamente, le imprese locali più importanti, quindi LG e Samsung ma non solo, con ben un miliardo di euro. Non abbiamo ancora informazioni sul lancio della 5G in Corea, ma il governo ha come obiettivo questa decade, quindi massimo il 2020.

Il Ministero della Ricerca si è soffermato abbondamente sul nuovo tipo di rete e sui benefici che potranno trarne sia i consumatori sia i servizi in generale, e con entusiasmo e determinazione ha dichiarato che sarà possibile scaricare film da 800 megabyte in un solo secondo (trentanove di meno rispetto a quelli attuali, visto che oggi lo stesso film può essere scaricato in quaranta secondi).

"I treni ad alta velocità nel mondo - queste, le altre parole del ministro - diventano sempre più veloci, alcuni in Cina corrono a 500 km/h e 600 km/h. Se avessimo la tecnologia per consentire un veloce accesso Internet a questi treni, potrebbe aprire nuove opportunità globali per noi".

Le stime sono molto interessanti: si parla di 200 miliardi di profitto tra il 2020 e il 2026, con il solo mercato delle telecomunicazioni che inciderebbe con ben 40 miliardi di dollari. Samsung (che è coreana) domina il mercato mondiale con una quota del 30%, mentre le infrastrutture coreane non toccano neanche il 5: ecco che l'obiettivo è presto spiegato, vale a dire portare questa percentuale misera al 20% circa, ovviamente prima dei competitor.

Davvero molto interessante: le reti 5G cambierebbero davvero il mondo delle telecomunicazioni e delle infrastrutture. La Corea riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi nei tempi prestabiliti?

Via | Cnet

  • shares
  • Mail