LG Optimus GT: recensione dello smartphone Android economico

Prova dell'LG Optimus GT

Dalla Corea con furore arriva LG Optimus GT, primo smartphone della nuova linea Optimus ad essere uscito sul mercato. Linea Optimus che comprende modelli con Android ma anche con Windows Phone 7 come l'interessante Optimus 7.

Partiamo subito dicendo che se cercate il solito top di gamma con tutte le funzioni del mondo, caratteristiche tecniche spinte all'estremo e che faccia anche il cappuccino questo non è il telefono per voi.

Nonostante non sia un top di gamma però, è erroneo pensare che non sia ricco di funzioni e caratteristiche tecniche, anzi, vi fa il favore di risparmiare la fatica di scaricare molte applicazioni già caricate al momento dell'acquisto.

Ma quali sono queste caratteristiche? Se non le ricordate ecco un breve riassunto: schermo touchscreen da 3 pollici, modulo telefonico HSDPA, GPS, Wi-Fi, fotocamera da 3 megapixel, insomma non manca niente.

Completo anche il parco software: oltre alle svariate applicazioni precaricate troviamo la possibilità di editare i video direttamente sul cellulare, utilizzare geo-tagging e auto face-tagging delle foto e vedere file DivX e Xvid nativi senza necessità di conversione. Se a questo poi aggiungiamo una scheda da 2 GB inclusa (molto comodo il fatto di poterla mettere e togliere senza rimuovere la batteria, caratteristica non sempre disponibile) e la batteria "tank" da 1.500 mAh non possiamo certo lamentarci delle caratteristiche.

Specie se si considera il prezzo: solo 199€ chiavi in mano, lo smartphone per tutti, giovani e non (anche se a vedere le apps preinstallate sembrerebbe più dedicato ai giovani).

Prova dell'LG Optimus GT
Prova dell'LG Optimus GT
Prova dell'LG Optimus GT
Prova dell'LG Optimus GT

Prova dell'LG Optimus GT
Prova dell'LG Optimus GT
Prova dell'LG Optimus GT
Prova dell'LG Optimus GT

Ok, fin qui tutto rose e fiori, bello, tante caratteristiche, prezzo basso. Ma da qualche parte bisognerà pur bilanciare questi 199€, no?

Effettivamente è così. Si parte dai materiali, di buona qualità e ben assemblati ma non così pregiati come molti top di gamma: se cercate vetro o alluminio andate altrove. Sulla velocità di sistema non possiamo lamentarci: le applicazioni si caricano in poco tempo e se non si esagera con il multi-tasking non avremo problemi di rallentamenti. Certo, lo scrolling dei menù non è fluidissimo e quando cerchiamo di trascinare giù la barra delle notifiche di Android (quella a tendina in alto) rileviamo qualche problema nella sensibilità del touchscreen ai bordi.

Touchscreen che, per risparmiare è di tipo resistivo. Intendiamoci, con la maggiorparte delle azioni quotidiane non avrete problemi ma il bordo alto è da andare a pizzicare di precisione e questo potrebbe dare qualche fastidio. La tastiera touchscreen è rapida e precisa in modalità verticale con il T9 ma perde colpi in modalità orizzontale: la QWERTY infatti è leggermente imprecisa e spesso richiede un maggior affondo del dito sullo schermo, cosa che rallenta la velocità di scrittura e rischia di farci perdere una lettere ogni tanto. A compensare rimane attivo il suggeritore automatico di parole che snellisce l'operazione.

Niente di cui lamentarsi sul browser che, però, perde punti per colpa della risoluzione dello schermo: 400 x 240 non è un numero sufficiente di pixel per una navigazione da cellulare al top e vi costringerà a giocare con lo zoom e con il panning per leggere i contenuti delle pagine web non ottimizzate.

La fotocamera non ha il flash e non brilla per qualità delle foto ma fa il suo lavoro quando ci serve qualche immagine da caricare su Facebook.

In conclusione LG Optimus GT ha qualche difettuccio ma principalmente ci si può lamentare solo del touchscreen non di ultima generazione, non sempre preciso e a volte "scattoso". Per il resto, andando a dare un occhio ai 199€ di prezzo, ci troviamo in mano un ottimo smartphone Android 1.6 (ma aggiornabile al 2.1) ricco di applicazioni precaricate e che, a livello di funzioni, non ha niente da inviare a cellulari ben più costosi.

Consigliatissimo per chi vuole approcciare il mondo di Android e non ha pretese eccessive per quanto riguarda il touchscreen.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: