OnePlus One, l'azienda cambia rotta: donare (e non distruggere) il proprio smartphone

OnePlus ha cambiato strategia: non bisognerà distruggere più il proprio smartphone ma inviarlo a una Onlus

OnePlus One è uno smartphone molto carino: ne abbiamo visto le specifiche tecniche e la campagna marketing messa in atto dalla compagnia pare stia avendo i suoi frutti (non abbiamo ancora dati ufficiali alla mano, ma è evidente che l'azienda sia riuscita a far parlare molto di sé, a costo zero ovviamente). Non tutti sono soddisfatti, però, da ciò che l'azienda ha proposto: l'iniziativa Smash the Past, infatti, ha portato all'assegnazione di ben cento OnePlus One a coloro che fossero stati in grado di fare a pezzi il proprio telefono.

Il contest ha visto partecipare 140mila utenti: un numero enorme di persone che ha impressionato persino l'azienda, non senza scatenare dure polemiche in rete. La trovata di far distruggere degli smartphone, in effetti, è stata di pessimo gusto, soprattutto a fronte della crisi economica che il mondo intero sta vivendo: ecco perché l'azienda ha cambiato le carte in tavola e ha spiegato che, dopo l'assegnazione di questi OnePlus One a soli 100 dollari, permetterà di ottenere lo smartphone a coloro che doneranno quello vecchio alla Onlus Medic Mobile.

L'azienda cambia rotta


oneplus one

Trovate tutte le indicazioni sul forum dell'azienda, dove si nota un certo pentimento da parte del team ma anche la voglia di rimediare attraverso questa iniziativa. Una decisione tardiva? Potrebbe esserlo: considerate, però, che i primi a stupirci del proprio comportamento non sono stati certo i membri della squadra ma gli utenti, che hanno distrutto smartphone perfettamente funzionanti. Voi lo avreste mai fatto?

Via | Forum OnePlus One

  • shares
  • Mail