HTC ancora in calo di vendite, ma la ripresa si avvicina con i nuovi modelli

Per HTC dati in perdita nel primo trimestre dell'anno, ma si aspetta una ripresa trainata dai nuovi HTC One M8 e HTC Desire 816.

HTC è ancora in crisi, ma sembra esserci una via d'uscita verso la ripresa. Nel primo trimestre di quest'anno, periodo che include l'inizio delle vendite di HTC One M8, il produttore taiwanese ha fatto registrare una perdita netta di 62 milioni di dollari (nel 2013 c'erano stati profitti per 2,5 milioni). Anche i ricavi, 1,10 miliardi di dollari, sono in calo rispetto ai primi mesi dello scorso anno e non soddisfano le attese.

Segnali di ripresa si aspettano però per il secondo trimestre, quando i dati della compagnia comprenderanno il grosso delle vendite di HTC One M8 e anche quelle di HTC Desire 816 (in questi giorni disponibile anche in Italia). La primavera si annuncia quindi migliore dell'inverno: i ricavi dovrebbero raddoppiare, superando i due miliardi, e i profitti netti dovrebbero tornare in positivo attestandosi tra 60 e 81,5 milioni di dollari. Se confermerà questi numeri, per HTC il peggio sarà alle spalle.

HTC One M8 e Desire 816 per tornare a competere


htc-one-m8-part2-800px

Nonostante il rosso, tra gennaio e marzo non sono mancate alcune note positive: in Europa, Medio oriente e Africa i modelli HTC One (M7), HTC One mini e HTC Desire 500 hanno fatto registrare buone vendite. Subito dopo il lancio poi, HTC One M8 ha spopolato a Taiwan, con buoni risultati anche in Cina e in India insieme al nuovo HTC Desire 816.

I problemi maggiori permangono nel mercato americano, legati all'assenza di un piano di marketing efficace nonostante il coinvolgimento di alcune star del cinema. La concorrenza, anche nella fascia alta, è enorme: Samsung è onnipresente con il suo Galaxy S5, ed LG si appresta a rilanciare con LG G3 dalla risoluzione QHD. HTC tuttavia sembra voler controbattere: dall'atteso HTC One M8 Mini ai possibili One M8 Ace in plastica e One M8 Prime con schermo QHD, la contesa si fa dura.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail