HTC HD 7: la recensione di engadget


I colleghi di engadget hanno avuto la fortuna di provare un po' tutti gli smartphone con Windows Phone 7 di HTC e tra questi ci sono i due modelli che usciranno anche in Italia HD7 e Mozart.

Partendo dall'HD7, ultimo modello di una serie che ha sempre avuto un buon successo eccetto l'HD mini, vediamo cosa ne pensando i ragazzi di engadget in attesa di poterlo provare dal vivo.

Partendo dall'hardware abbiamo una ottima dotazione: a vista si riconoscono due speaker e il supporto integrato per posizionarlo in modalità orizzontale: davvero ottimo e promette bene per quanto riguarda la parte multimediale.

Ottimo anche il design ergonomico che si è rilevato comodo nell'uso di tutti i giorni nonostante le dimensioni dettate dallo schermo da ben 4.3 pollici.

Tralasciando le caratteristiche tecniche che trovate qui, andiamo a vedere come si è comportato l'hardware. La lamentela di engadget è quella che riguarda il "copincolla" delle caratteristiche dell'HD2 (modello dell'anno scorso) sull'HD7 ma forse, aggiungiamo noi, l'HD2 era già avanti rispetto ai tempi e con la maggiore leggerezza di WP7 le prestazioni dovrebbero essere migliori.

E infatti lo sono: a dispetto di un hardware "datato" (che però è al passo con gli altri smartphone moderni) la fluidità del sistema è perfetta e tutto è correttamente dimensionato per applicazioni e OS. Tutto l'hardware gira bene eccetto la batteria che sembra un po' troppo piccola: solo 1.230 mAh.

Se consideriamo l'LG Optimus 7 con una batteria da 1.500 mAh di cui già Claudia si lamenta (andate qui per le impressioni su questo smartphone che stiamo testando), 1.230 sono poca cosa, specie se si vuole alimentare uno schermo da 4.3 pollici.

Nota finale sull'hardware: poco impressionanti gli speaker che anche se sono due non sono poi questo granché sia per volume che per qualità e chiarezza dell'audio, sufficienti e niente di più.


Discorso a parte si merita il display che potrebbe essere la feature di attacco per questo smartphone viste le dimensioni. Certo la densità di pixel non è maggiore di altri display più piccoli ma quei pixel vengono ingranditi bene e si possono leggere le pagine web senza necessità di zoomare, cosa finora quasi impossibile sulla maggior parte degli smartphone.

L'esperienza di browsing viene descritta "come se si utilizzasse un computer desktop con l'aggiunta dello scrolling con le dita". In pratica se cercate un Windows Phone 7 con schermo grande per foto, navigazione e documenti l'HD 7 è il migliore!

Come contro, per, bisogna segnalare che la qualità del pannello non è al top degli standard tecnologici con un decadimento leggero agli angoli e colori non realistici, nonostante di positivo ci sia l'alto livello massimo di luminosità. Molto meglio il display di qualità del Mozart: bisogna scegliere: o le dimensioni o la qualità del pannello.

La fotocamera soffre del problema di WP7 che si dimentica i settaggi manuali che inseriamo, costringendoci a rimetterli ogni volta. Attivando la modalità registrazione video, infatti, di default registreremo in 480p con l'obbligo di ricordarci di attivare la 720p.

Il sensore è un po' eccessivo nella continua attivazione dell'autofocus, anche quando la telecamera inquadra da ferma un panorama fermo ma in generale offre un output foto e video di buona qualità.

Menzione d'onore per HTC Hub che aggiunge funzionalità utili e ben sviluppate e in conclusione l'HD 7 è promosso nonostante non si manchi di segnalare i difettucci evidenziati per il display e per gli speaker.

  • shares
  • Mail