HTC Mozart: la prova di engadget


Dopo aver visto cosa ne pensa engadget dell'HTC HD 7, vediamo oggi la recensione dell'HTC Mozart.

I colleghi che hanno avuto la fortuna di provare tutti i nuovi Windows Phone 7 di HTC (e non solo) eleggono il Mozart come il cellulare più "stiloso" del gruppo.

Questo per via del case unibody in alluminio e della fotocamera da 8 megapixel con flash Xenon, punto di forza rispetto agli altri WP7 finora usciti che montano una 5 megapixel con flash LED.

Come al solito si parte dall'hardware che annovera uno schermo SLCD da 3.7 pollici e una memoria interna da 8 GB oltre al classico processore da 1 GHz. Quello che però ha convinto i redattori di engadget è il design di questo modello che affascina da qualsiasi punto lo si guardi.

Tralsciando le considerazioni sulle applicazioni di HTC Hub che sono uguali per tutti i modelli HTC, passiamo alla fotocamera che nonostante gli 8 megapixel non ha scattato foto della qualità sperata.

Sembra infatti che le foto vengano troppo morbide e "slavate", come se non avessero abbastanza nitidezza e non si possono regolare le impostazioni più avanzate.

Stessa cosa per la videocamera che soffre di un drastico abbassamento del frame rate (che determina la fluidità del video) nelle condizioni di luce scarsa. Anche l'autofocus non è il massimo come velocità. Confrontandola con la 5 megapixel del Samsung Omnia 7 sembra che vinca comunque quest'ultima.

In conclusione i colleghi di engadget lodano il Mozart per lo stile e la qualità dei materiali. Sia l'OS che le applicazioni girano tranquillamente sull'hardware di questo modello e se cercate un device più tascabile è da preferire all'HD 7.

Purtroppo prestazioni non al top per la fotocamera che si comporta come una 5 megapixel di discreta qualità.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: