Arriva il Wi-Fi Direct. 'Diretta' la concorrenza con Bluetooth!

Si pone in diretta concorrenza con lo standard Bluetooth la nuova evoluzione del Wi-Fi, presentata alcune ore dalla Wi-Fi Alliance con tanto di video e documentazione dedicata a curiosi e consumatori.

I dispositivi, cellulari e non, che utilizzeranno tale tecnologia, saranno in grado di connettersi gli uni con gli altri in maniera diretta, rendendo lo scambio di dati semplice, facile e velocissimo. E con lo scambio di dati, tutta una serie di attività, quali giocare, stampare, sincronizzare video e audio, visualizzare immagini o filmati, ecc. I dispositivi si possono connettere o uno-a-uno, oppure in gruppo. Tutte le connessioni sono stabilite in WPA2. Il bello di tale nuovo protocollo è che esso, per funzionare, necessita di un solo device compatibile con Wi-Fi Direct, con cui formare un gruppo che può includere, dunque, anche apparecchiature equipaggiate con lo standard Wi-Fi già esistente.

A differenza della vecchia modalità Wi-Fi Adhoc, che funzionava solo per connessioni uno-a-uno, era difficile da impostare e raggiungeva una velocità massima di 11Mbps, il Wi-Fi Direct può sfiorare i 250 Mbps. Impressionante anche la distanza a cui i dispositivi si riuscirebbero a sincronizzare, secondo la Wi-Fi Alliance, che parla di 200 metri. Altra buona notizia, il nuovo protocollo è in grado di ottimizzare la longevità della batteria dal 15 al 40 percento in più rispetto a quello attuale.

I primi chip in grado di supportarlo dovrebbero già essere disponibili entro fine anno. si prospettano tempi duri per il Bluetooth?

[Via Wi-Fi Alliance]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: