Nokia è il produttore di cellulari più verde secondo Greenpeace

Nokia Greenpeace

Periodicamente Greenpeace stila una classifica di società nel settore dell'elettronica e calcola alcuni parametri per assegnare dei punteggi. I parametri prendono in considerazione vari aspetti, come l'uso di sostanze tossiche nei dispositivi, l'uso della plastica, le campagne di riciclaggio dei materiali e l'uso di fonti alternative nella produzione di elettricità.

Nella classifica aggiornata la società di cellulari più verde è Nokia con un punteggio di 7.5 su 10. La società ha guadagnato punti eliminando l'uso di PVC nei cellulari e di materiali tossici quali bromo, cloro e triossido di antimonio. Inoltre la campagna di ritiro di cellulari dismessi funziona molto bene negli 85 Paesi coperti dalle vendite e le fonti rinnovabili sono aumentate del 50% nel 2010 con una diminuzione del 18% dell'emissione di CO2 nell'aria.

Per raggiungere il massimo del punteggio, evidenzia Greenpeace, Nokia dovrebbe eliminare ogni tipo di sostanza potenzialmente dannosa per l'ambiente, come berillio e ogni forma di antimonio. Inoltre dovrebbe aumentare l'uso di plastica riciclata.

[via greenpeace]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: