Novità da Google Project Ara, prezzi a partire da 50 $ e processori Toshiba

Arrivano novità per il Project Ara di Google, Toshiba sarà il produttore di tre diversi chip per gli smartphone Ara, i prezzi partiranno da 50 dollari.

Google Project Ara, lo smartphone modulare

Google Project Ara è il progetto di smartphone modulare nato all'interno del Motorola Advanced Technology Group e poi, con la cessione della compagnia a Lenovo, portato avanti dallo stesso gruppo ma sotto le insegne di Google. Ne abbiamo parlato in diverse occasioni, l'ultima delle quali è stata la conferenza per gli sviluppatori tenuta il mese scorso a Mountain View.

Leggi: Google Project Ara, in corso a Mountain View la Ara Developers Conference

L'idea è quella di produrre smartphone composti da una base e da diversi moduli che possono essere facilmente sostituiti e personalizzati dagli utenti, per aggiungere o togliere funzionalità al dispositivo in base alle esigenze. Arrivano ora alcune novità su diversi aspetti del progetto, a partire dal futuro produttore dei processori per i dispositivi Ara.

Per i processori, ecco Toshiba


Google Project Ara, lo smartphone modulare

Secondo il Nikkei Asian Review, non si tratterà di uno tra i nomi noti dell'industria tecnologica mobile come Qualcomm, Samsung o MediaTek, bensì di Toshiba. Sembra infatti che la compagnia giapponese stia lavorando al progetto con Google fin dallo scorso ottobre. Per i telefoni Ara, Toshiba dovrebbe produrre tre tipi di processori da utilizzare sia nella base che nei vari moduli.

I primi esemplari dei nuovi chip saranno pronti in autunno e la produzione di massa inizierà nei primi mesi del 2015. Toshiba sarà - almeno all'inizio - il fornitore "preferito", per poi assumere ad un anno dalla presentazione il ruolo di fornitore unico. Naturalmente si tratta di informazioni preliminari e quindi, per ora, di difficile interpretazione.

Sul fronte dei prezzi, invece, arrivano conferme sull'economicità dei dispositivi Project Ara. Gli smartphone Google dovrebbero essere venduti ad un prezzo di partenza di 50 dollari, riferiti al dispositivo privo di contratti. Tuttavia, ad oggi non sappiamo ancora se compresi nel prezzo del dispositivo base ci saranno anche alcuni dei moduli (ogni telefono potrà contenerne da 5 a 10) oppure se andranno tutti acquistati a parte.

Via | phoneArena

  • shares
  • Mail