La TV 2.0 sbarca su Android con il rivoluzionario prodotto di SPB

spb tv android

È singolare vedere come alcune delle vecchie killer app stiano riscuotendo successo solo ora, a distanza di anni dal lancio e dal loro primo fallimento. Se da una parte diversi concorrenti spingono verso la video chiamata, da un'altra decolla sempre più la Web-TV che nel giro di poco tempo ha conquistato una buona fetta di mercato.

Insignita di svariati premi e riconoscimenti, la società fautrice di questa rivoluzione è la russa SPB che grazie alla sua esperienza sullo sviluppo software per Smartphone ha conquistato milioni di spettatori con la sua SPB TV. Lanciata poco più di un anno fa dapprima sui terminali Windows Mobile per poi approdare su Symbian e le altre piattaforme mobili; si è dimostrata un successo fin dalla allora versione a pagamento.

Dopo aver capito le potenzialità del sistema di advertising per il proprio prodotto, SPB progressivamente ha rilasciato in licenza gratuita il suo software per (quasi) tutte le piattaforme supportate. Da oggi anche gli utenti Android possono beneficiare della nuova versione di SPB TV 2.0, disponibile gratuitamente sul Market, grazie alla quale è possibile visionare oltre 150 canali televisivi gratuiti (liberi e in chiaro, scordatevi Mediaset/Rai/Sky) di tutto il mondo. Questo nuovo rilascio introduce, per la prima volta, anche il nuovo supporto ai contenuti su richiesta (il Video On Demand) ed è compatibile con una vasta schiere di dispositivi, anche tablet, con Android 1.6 e superiori. Maggiori informazioni presso il sito ufficiale o il link diretto per il download.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: