Samsung Gear Circle, la "collana smart" arriverà all'IFA 2014

Samsung spara una pioggia di device wearable, tra i quali c'è anche il Gear Circle, questa sorta di buffa collanina che nasconde un sistema di chiusura magnetico molto intelligente.

Samsung Gear Circle, immagini

Abbiamo potuto vedere ieri un piccolo “scorcio” del Samsung Gear Circle, che ritenevo essere una sorta di accessorio per gli smartwatch di Samsung come il nuovo Samsung Gear S. Mi sono sbagliato: il Gear Circle è un wearable indipendente, ed è piuttosto strano.

Si tratta di una sorta di auricolare Bluetooth smart. Una cuffia, insomma, che risulta essere una normale cuffia finché non è staccata, riconnessa magneticamente attorno al collo dell’utente grazie a una coppia di innovativi dispositivi di chiusura e trasformata in una sorta di collana. In questa modalità il Gear Circle ci segnala le chiamate ed altre notifiche convenute con le vibrazioni. Unico problema? Il look sembra un po’ uscito da un misto di Power Ranger e Transformers. Persino uno smartwatch, se è sottile come il Gear Fit, si può nascondere meglio di questo aggeggio.

Inevitabilmente, i passanti si inizieranno a chiedere se abbiamo problemi di udito, perché potrebbe far pensare a una sorta di apparecchio di potenziamento acustico di ultima generazione. In modalità cuffia, il Gear Circle diffonde musica e l'audio delle chiamate e ha ovviamente il microfono per interfacce vocali e per parlare.

Samsung Gear Circle, immagini

Nonostante i suoi problemi di look, c’è del buono nell’idea un po’ strampalata di Samsung. Il sistema di attacco magnetico è davvero intelligente, e sarebbe il caso di mutuarlo in futuro e usarlo sul maggior numero di auricolari possibile. Anche la funzione con le vibrazioni è una buona idea, ed in effetti è quello che rende gli smartwatch e fitness tracker utili.

Non ci sentiamo particolarmente desiderosi di indossare un collare come i cani, ma non ho nulla in contrario nell’usare questo metodo intelligente per trasportare le cuffie di qualsiasi smartphone. Il Gear Circle ha la sua batteria, una piccola unità da 180mAh che può gestirlo per un paio di giorni senza troppe difficoltà. Lo vedremo certamente all’IFA 2014 di Berlino, ma dubito ne scopriremo presto il prezzo.

  • shares
  • Mail