Jibjib. Il client Twitter ultraleggero disponibile anche per Android


Avete bisogno di un'applicazione leggerissima per accedere a Twitter su di uno smartphone non proprio recentissimo, e non volete servirvi di una web-app come quella ufficiale del social network o Dabr? Se è così, il programma che fa al caso vostro potrebbe essere proprio Jibjib.

Di Jibjib abbiamo già avuto modo di parlare mesi fa, in occasione di una veloce prova della controparte realizzata per cellulari equipaggiati con un interprete JavaME. Sviluppato dal coder thailandese Sugree Phatanapherom, Jibjib è completamente open source, e vanta, tra i propri punti di forza, come dicevamo, una richiesta di memoria davvero minimale per funzionare. Il tutto, grazie a librerie per l'accesso a a Twitter sviluppate appositamente, e che consentono, tra l'altro, di ridurre al minimo il consumo di banda.

Certo non aspettatevi le finezze degli ultimi client moderni. Ad ogni modo, nei 384 kbyte di dimensioni del programma non mancano il supporto ad un discreto numero di lingue, a vari gateway per il caricamento e la visualizzazione di immagini, la possibilità di geotaggare i propri post e, ovviamente, accorciare la lunghezza delle URL incluse in essi.

Un'occhiata la merita assolutamente, sul Market.

  • shares
  • Mail