Il brand Nokia scomparirà dai futuri smartphone prodotti da Microsoft

Secondo alcune documentazioni interne di Microsoft trapelate in rete la compagnia di Redmond ha intenzione di eliminare il brand del produttore Nokia dai futuri smartphone Lumia così come la parola “Phone” dal nome del sistema operativo.

Lumia-Branding

Durante i primi giorni dell'IFA 2014 di Berlino, così come hanno fatto diversi produttori, Nokia, o sarebbe meglio dire Microsoft, ha presentato alcuni nuovi smartphone appartenenti alla linea Lumia, nella fattispecie i Nokia Lumia 830 e Lumia 730/735. Ben presto però la nomenclatura dei dispositivi sfornati dalla divisione mobile di Nokia, parte del gruppo Microsoft, potrebbe cambiare radicalmente.

Come ben sappiamo il passaggio di Nokia alla società di Redmond non è stato affatto indolore. In tema di telefoni, la transizione ha causato la scomparsa delle lineup Nokia X, Asha e Series 40 e a breve lo stesso marchio della compagnia finnica subirà la stessa sorte.

Secondo alcuni documenti di Microsoft trapelati, pubblicati da geekongadgets e la cui autenticità è avvalorata da un intervento di The Verge, Microsoft ha intenzione di abbandonare il nome Nokia nei futuri telefoni, mantenendo unicamente l'appellativo Lumia. Il cambiamento avverrà con l'arrivo delle festività invernali e non si sa ancora se gli smartphone si chiameranno solo “Lumia” o “Microsoft Lumia”.


Come parte della nostra transizione scandita da diverse fasi, abbandoneremo il nome del produttore Nokia dai prodotti di riferimento durante la campagna [mediatica] per le festività.

Allo stesso modo Microsoft ha intenzione di cambiare il modo in cui il proprio sistema operativo mobile viene presentato al pubblico. Come nel caso di “Nokia”, la parola “Phone” scomparirà dal nome della piattaforma a cui si farà riferimento unicamente come Windows.

La decisione non è affatto casuale o inaspettata. Già da diverso tempo Microsoft sta lavorando alacremente per appianare le differenze tra le versioni desktop e mobile del sistema operativo, tentando di farle convergere in un'unica grande piattaforma.

I portavoce di Microsoft interpellati hanno asserito che la società non ha niente da dire riguardo la questione.

Via | Geeksongadget

  • shares
  • Mail