Windows Phone, secondo Microsoft India le applicazioni non mancano

Windows Phone non ha niente da invidiare alla concorrenza, secondo Microsoft India: ecco tutte le dichiarazioni della compagnia

windows phone

Una delle critiche che si muove quasi sempre a Windows Phone di Microsoft è di non avere applicazioni a sufficienza per contrastare la concorrenza Android e iOS: in effetti, alcune app sono arrivate solo dopo molto tempo e ancora adesso alcune mancano; certo, non si può dire che l'assenza di queste applicazioni sia vitale nella scelta fra un sistema e l'altro, ma è normale che il consumatore medio, ammesso che distingua fra i tre tipi di sistema, si butti dove c'è di più o su cosa è sponsorizzato meglio.

Recentemente Microsoft India è voluta intervenire su questo argomento, sostenendo che sono stati fatti grossi passi in avanti e che lo store ormai non ha poi così grandi buchi; a parlare, per la precisione, è stato il General Manager Joseph Landes, che ha messo in evidenza come il gap con la concorrenza è ormai inesistente. Ecco le sue parole esatte:

"Non siamo indietro. Certamente ci sono alcune applicazioni come Candy Crush che non sono disponibili su Windows Phone Store. Però se vedete le applicazioni create dalle compagnie indiane o dai top brand, non abbiamo alcun gap nella competizione".

Ancor più incisive, le parole successive:

"La domanda non è se ci sono più applicazioni nel Google PlayStore o in iOS. La questione è quante applicazioni servono realmente?".

Ma non è finita qui: oltre a sottolineare che ormai Windows Phone Store è allineato alla concorrenza, Microsoft ha pure spiegato che la differenza tra le applicazioni sviluppate dalla compagnia e le altre sta nel fatto che si tratta di applicazioni non affette da malware (insomma, generalmente più sicure).

Approfondisci: cinque accessori per smartphone che ti torneranno utili

Certo non si può dire che Joseph Landes non sappia il fatto suo: staremo a vedere, però, se tutta questa sicurezza porterà a un cambiamento radicale negli equilibri fra OS mobile.

Via | The Indu

  • shares
  • Mail