Ancora cause per brevetti, tra Nokia ed Apple


Non accenna a calmarsi, nonostante le festività natalizie, che dovrebbero indurre a più miti consigli, la vera a propria 'guerra' legale che contrappone due giganti della telefonia mobile mondiale quali Nokia ed Apple.

Nel caso ci fosse stato chi dubitava della tenacia con cui il produttore finlandese accusasse quello statunitense, Nokia ha annunciato di avere aggiunto altre 13 cause di presunta violazione di brevetto alle 24 precedenti. Le cause, presentane nei confronti di Apple nel Regno Unito, in Germania ed Olanda, riguardano diversi aspetti del funzionamento di uno smartphone, sia legati all'hardware che al software. Come si evince da un comunicato stampa ufficiale,

4 brevetti britannici riguardano l'interfaccia utente su display touch, gli app store, la soppressione del rumore nel segnale e le strutture dei modulatori.
7 brevetti tedeschi, a Dusseldorf, riguardano l'interfaccia utente su display touch, aspetti tecnici dell'antenna, la funzionalità di messaggistica ed i chipset.
5 brevetti tedeschi, a Mannheim, riguardano gli app store, la funzionalità di Caller ID, l'illuminazione del display e l'integrazione di segnali radio multipli.
2 brevetti olandesi, infine, riguardano la soppressione del rumore nel segnale e la funzionalità di data card.

Indubbio il valore anche 'tattico' di una tale serie di cause. Resta ora da attendere la risposta di Apple che, ne siamo certi, non tarderà ad arrivare.

[Via Nokia PR]
[Immagine | MobilePhone.co.in]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: