Cina, i funzionari pubblici useranno solo smartphone Huawei

Tutti i funzionari pubblici dovranno usare solo smartphone Huawei in Cina

huawei

 

La scelta del governo cinese non cambierà di certo le sorti di Huawei: si tratta comunque di un numero davvero piccolo di consumatori (i dipendenti pubblici, per l'appunto) rispetto a quelli potenziali dell'intero mercato. Ciò non vuol dire, però, che si tratti di una scelta di poco conto, né che non possa avere risvolti di altro tipo: è chiaro, per esempio, che escludendo i prodotti firmati Apple, la Cina cerca di ottenere una maggiore indipendenza dagli Stati Uniti d'America.

Funzionari pubblici e membri del governo, insomma, non potranno usare smartphone della Mela Morsicata e dei coreani, mentre l'utente medio sì: la notizia viene da China Center for International Economic Exchanges ed è dunque attendibile. Non ci meravigliamo del fatto che il governo abbia scelto Huawei come unico fornitore di smartphone, visto che l'azienda ha una certa reputazione e fortuna in Cina: il governo avrebbe firmato questo accordo esclusivo proprio perché Huawei avrebbe garantito la massima sicurezza informatica.

Approfondisci: scopri le ultime novità Huawei

Non si tratta, per di più, del primo caso in cui il governo cinese interviene a sfavore delle tecnologie degli Stati Uniti d'America: saprete senz'altro che nel mese di maggio gli enti pubblici erano stati invitati a non installare assolutamente Windows 8 sui propri dispositivi e che lo stesso invito aveva avuto come oggetto programmi del calibro di Kasperksky e Symantec: tutti, infatti, avrebbero dovuto essere sostituiti da software cinesi simili.

Non appena sapremo altro, non mancheremo di aggiornarvi.

Via | Ubergizmo

  • shares
  • Mail