Motorola Shamu, ecco il volto del Nexus 6?

Google Nexus 6, ecco le prime indiscrezioni "serie", che ci sorprendono con quello che sembrerebbe essere un terminale tanto grosso da sembrare un phablet.

motorola-shamu-nexus-6

È da molto che si parla del prossimo smartphone della serie Nexus di Google. Alcuni dicono che si chiamerà Nexus X, ma a noi il tripudio di “X” non piace tanto, quindi speriamo proprio che Google insista con Nexus 6. Oggi grazie a 9 to 5 Google vengono alla luce alcune indiscrezioni su come dovrebbe essere fatto, e possiamo dire che il “6” è corretto - dovrebbe trattarsi di un quasi-phablet con 5.92” di display, un device grosso davvero.

Il produttore dovrebbe essere proprio quella Motorola che è stata venduta l’anno scorso a Lenovo e che non è più sotto all’ala di un Google che l’ha fondamentalmente ignorata per tutto questo tempo.

Tutti verso il phablet


A dire il vero il futuro Nexus 6 sembra una versione sovradimensionata del Moto X, uno smartphone che è particolarmente apprezzato per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Altri dettagli sembrano implicare che il nuovo telefono di Google avrà addirittura 3GB di RAM, un display QHD con una risoluzione QHD di 2560x1440 e una batteria da 3,200mAh. Niente selfie spettacolari, però, perché l’unità fotografica anteriore si ferma a 2MP, ma la posteriore è una 13MP capace di video 4K.

Una grande batteria e un sacco di RAM con un display super definito da 498PPI innervosiscono la concorrenza - e certamente anche l’utente che lo vorrebbe fra le mani, preoccupato per la durata dell’operatività, di solito mandata in crisi da questo tipo di specifiche. Possiamo sperare che il nuovo Android L sia sufficientemente messo a punto per quella data da coadiuvare gli sforzi della batteria per tenere acceso il Nexus 6 il più a lungo possibile.

Le immagini che vedete in cima all’articolo sono dei mock-up di 9to5 Google, quindi inventate, ma sulla base del device reale, un prototipo che Motorola ha battezzato “Shamu”. Il posizionamento dei tasti è similare a quello del Moto X, al punto da far sorgere qualche dubbio sull’effettiva identità di Shamu. E se fosse un phablet di Motorola invece del Nexus?

Magari Google vuole fare come Apple, e presentare due modelli diversi, con “pezzature” differenti. Staremo a vedere: in ottobre ci sarà quasi certamente un annuncio, e il lancio dovrebbe segure in qualche momento attorno a novembre. Una cosa è certa, nessuno vuole perdersi la stagione natalizia.

  • shares
  • Mail