Motorola: "Gli smartphone da 600-700 dollari hanno i giorni contati"

Secondo Motorola, gli smartphone top gamma non hanno una vita molto lunga dinanzi a sé

smartphone top gamma

Motorola ha recentemente affrontato un argomento di grande attualità e sul quale anche qui su Mobileblog ci siamo espressi diverse volte: qual è il ciclo di vita degli smartphone top gamma? Riusciranno ancora a resistere se dovessero continuare a proporceli a 600-700 dollari? Dovessimo rispondere noi, e quindi azzardare qualche ipotesi, diremmo subito "no": le aziende cinesi si stanno facendo notare con smartphone di un certo livello, proposti a prezzi davvero abbordabili, quindi è impossibile che Apple e Samsung, come tutti i principali competitor, continueranno a vendere smartphone e phablet a 700 euro e oltre.

Approfondisci: interrotta la produzione e la vendita di Motorola Moto X 2013

L'impressione, insomma, è che questi dispositivi non godranno più di un tale successo, non appena le aziende cinesi riusciranno a realizzare delle campagne marketing perfette, e cioè in grado di rendere il loro marchio prestigioso. Non siamo solo noi a pensarla così, fortunatamente, visto che pure Rick Osterloh, Presidente e COO di Motorola, è della stessa opinione:

"Siamo sicuramente in un settore molto competitivo. Penso che gli smartphone da 6-700 dollari abbiano i giorni contati. Le persone stanno capendo che non serve spendere troppi soldi".

E lo stanno capendo sul serio adesso: immaginiamoci quando prodotti come Xiaomi Mi4, OnePlus One e tutti gli smartphone Meizu inizieranno a circolare liberamente anche nel mercato europeo. Certo, Motorola non è proprio colei che dovrebbe fare certi discorsi, visto che Moto X non costa poco (soprattutto se considerate a quale prezzo può arrivare se viene personalizzato), ma almeno non rientra fra i soliti noti che praticano prezzi assurdi e inconcepibili.

Via | Phone Arena

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: