Recensione LG Optimus One: Android per tutte le tasche senza rinunce

LG Optimus One: unboxing

Eccoci a tirare le conclusioni sull'LG Optimus One, smartphone Android che vanta forse il miglior rapporto qualità prezzo. Molti hanno creduto in questo modello e lo hanno acquistato soddisfatti ma, se ancora avete dubbi, leggete perché è un ottimo smartphone a un ottimo prezzo.

Partendo dalla confezione, Optimus One si correda dai classici accessori: auricolare, caricatore, cavo USB e scheda di memoria da 2GB. Compatto e leggero, Optimus One sfoggia un design che, seppure non al top come materiali, si fa apprezzare per le linee moderno e per lo schermo da 3.2 pollici in vetro. Particolare, questo, che conta molto di più se si considera che a prezzi più alti si trovano cellulari touchscreen con display in plastica!

Equipaggiato con Android 2.2, Optimus One offre a conti fatti tutte le funzionalità degli smartphone top di gamma da 500€ o più anche se, a livello hardware, non raggiunge (e non è sua intenzione farlo) il massimo della tecnologia moderna.

La risoluzione del display è di 320x480 e permette di visualizzare bene le pagine internet a patto di accettare di lavorare con lo zoom per leggerne i contenuti. Niente processore Snapdragon per questo modello ma i 600MHz del Qualcom equipaggiato (insieme a 512 MB di RAM) riescono a garantire una buona fluidità nell'interfaccia e prestazioni di tutto rispetto nel multitasking.

Scrolling dei menu e l'utilizzo dell'interfaccia sono fluidi, per intenderci a un livello di poco inferiore a iPhone e Galaxy S. Buone le prestazioni con il pinch-to-zoom (lo zoom utilizzando due dita) reso possibile grazie al display capacitivo. Restando sul display è apprezzabile anche la resa dei colori e la leggibilità alta grazie a livelli di luminosità che ci hanno consentito di vedere senza problemi anche in caso di luce diretta.

Android 2.2 gira molto bene sull'hardware di questo modello e, anche provando a aprire in sequenza una decina di applicazioni, non si notano rallentamenti vistosi. L'unico problema lo abbiamo riscontrato quando si accende il dispositivo, se proviamo a utilizzarlo appena visualizzata la home si notano dei rallentamenti ma, subito dopo il controllo della memory card da parte del sistema (3/4 secondi), i rallentamenti spariscono.

LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing

LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing

A parte le funzioni e le applicazioni classiche di Android, Optimus One aggiunge una chicca per chi non ha tempo e voglia di sfogliarsi i vari programmi disponibili su Android Market: LG App Advisor. Questa utile applicazione, infatti, ci consiglia di settimana in settimana le applicazioni più interessanti, così da farci un "riassunto" dei software principali disponibili.

L'altra aggiunta a Android è una tastiera QWERTY che sfrutta lo schermo in orizzontale e si va aggiuntere alla QWERTY verticale classica e al T9. A questo riguardo la comodità di scrittura è buona, non a livelli di iPhone o Galaxy S ma, dopo un po' di pratica, in grado di farci scrivere messaggi in velocità senza problemi. Se non vi piace scrivere, però, si può sempre usare il comando vocale che riconosce bene le parole e non ha quasi mai dato problemi nel dettare SMS alla guida.

Collegandoci sia tramite cellulare che in WiFi, la navigazione Internet è veloce e il motore di rendering delle pagine buono. Il problema più grande, da questo punto di vista, rimane forse la risoluzione dello schermo ma, alla cifra a cui è venduto, non potevamo certo pretendere un 800x480. A proposito del WiFi, stupisce (perché propria dei modelli di fascia alta) la possibilità di trasformare il cellulare in un router WiFi così da usarlo per dare connettività a computer, netbook e altro ancora.

Oltre a WiFi e modulo HSDPA, Optimus One integra anche il modulo GPS con A-GPS (che sfrutta la connessione per ridurre il tempo di fix dei satelliti). Usato in città con Google Maps e il relativo navigatore satellitare siamo riusciti a trovare la strada anche nelle vie più strette con palazzi alti a ridurre la ricezione del segnale.

Passando al settore multimediale, la fotocamera da 3 megapixel non è il massimo della fotografia su cellulare ma è riuscita a ottenere buone foto di giorno. Purtroppo le prestazioni decadono sensibilmente agli estremi, ovvero con luminosità molto intensa (giornata di sole pieno e superfici riflettenti) o scarsa (interni). Non potete sicuramente stampare le foto ma per avere qualche ricordo da caricare su Facebook è più che sufficiente.

LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing
LG Optimus One: unboxing

Se le foto non sono da top di gamma, il lettore multimediale, invece, non si fa mancare nulla. I formati riprodotti sono moltissimi, tutti i principali file musicali e, tra i video, MPEG4, WMW, DivX e XviD, così da caricare i film senza la necessità di convertirli. Se non vi basta, collegando l'auricolare, si può ascoltare anche la classica radio FM.

Passando ai video registrati dal cellulare ci dobbiamo accontentare della risoluzione VGA (640x480) con registrazione a 30 fps. Come per la fotocamera, nelle situazioni di luce scarsa l'autofocus non lavora benissimo e in generale è più lento di molti altri modelli.

Ancora una volta prestazioni incredibili per quanto riguarda la batteria. 1.500 mAh sono di solito in dotazione ai top di gamma con schermi superiori ai 4 pollici, per questo l'Optimus One segna un punto fondamentale per l'autonomia che raggiunge i due giorni di uso intenso (senza esagerare con il GPS e i video).

In conclusione non si può non promuovere LG per l'ottimo lavoro svolto con questo modello. 229€ per uno smartphone Android 2.2 con tutte le funzionalità esistenti (buon comparto telefonico con ottima ricezione e altoparlante, WiFi, Bluetooth 2.1, GPS, HSDPA a 7.2 Mbps, sensore di orientamento e batteria da 1.500 mAh) sono veramente pochi e, se cercate uno smartphone Android, questo modello non vi deluderà.

La fluidità del sistema e i software pre-installati (c'è anche una suite per i documenti office) sono ottimi e i difetti reali sono davvero pochi. LG nel cercare di abbassare il più possibile il prezzo ha fatto un ottimo lavoro e non ci sono lamentele che possono essere portate contro questo modello che, per 229€, è migliore di alcuni prodotti da 400€...

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: