Gmail 5.0 per Android Lollipop si mostra in un video con un look tutto nuovo

Un breve video illustrativo, pubblicato ad un informatore anonimo, mostra con un po' di anticipo la nuova Gmail 5.0, aggiornamento che giungerà assieme ad Android Lollipop e raccoglierà tutti gli account e-mail in un unico hub.

Pochi giorni fa, accompagnati fino al traguardo da un'interminabile sequela di anticipazioni e leak, hanno fatto la loro comparsa ufficiale i nuovi dispositivi Nexus targati Google e prodotti da Motorola ed HTC, rispettivamente Google Nexus 6 e Nexus 9. Nessun evento stampa, ma i due nuovi campioni della società di Mountain View non hanno bisogno delle fanfare per ottenere attenzione.

Motorola Nexus 6, ecco il "phablet" di Google: è tutt'altro che un prodotto low-end

Ad accomunarli è ovviamente il sistema operativo nella sua nuova incarnazione Android 5.0 Lollipop, già comparso durante il Google I/O 2014 e presentato ufficialmente proprio assieme ai due Nexus. Lollipop non è ancora pronto per approdare sugli smartphone degli utenti e verrà distribuito al momento del lancio di Nexus 6 e Nexus 9.

Gmail 5.0 per Android Lollipop

Ovviamente Google si è dedicata non solo all'aggiornamento dell'interfaccia utente, che otterrà una veste completamente rinnovata, ma anche a tutte quelle app essenziali che fanno parte del suo pacchetto, tra cui ovviamente anche Gmail.

La nuova app per la gestione della posta elettronica ha fatto la sua comparsa in un breve video di preview pubblicato da un informatore anonimo e segnalato da Androidpolice. Il video ci offre una buona anteprima del software che naturalmente adotta l'interfaccia pulita, semplice e ricca di animazioni del Material Design, la nuova filosofia introdotta con Lollipop.

La novità più interessante, tra le varie funzioni di Gmail 5.0, è la possibilità di gestire tutti gli account di posta elettronica tramite un unico centro di smistamento, anche quelli appartenenti ad altri fornitori di servizi. Con un semplice tocco sarà dunque possibile passare da Gmail a Yahoo o Outlook, riducendo quindi il numero di app e di operazioni necessarie.

Via | Androidpolice

  • shares
  • Mail