Vodafone abilita alcune SIM 3G alla 4G senza sostituirle

Vodafone ha confermato che procederà all'attivazione della rete 4G LTE sulle SIM compatibili senza sostituirle

vodafone 4g

Una bella notizia per tutti coloro che hanno Vodafone come operatore e hanno intenzione di passare alla 4G LTE, ovviamente con uno smartphone che sia in grado di supportarla: la compagnia ha infatti deciso di non sostituire più la SIM dei propri clienti, ma di abilitare direttamente la connessione di quarta generazione, solo se la SIM 3G è da 128K o superiori; in tutti gli altri casi, sarete dunque costretti a recarvi presso un centro Vodafone e a farvi sostituire la scheda.

La sostituzione sarà gratuita, per fortuna, almeno fino al 16 dicembre: basterà parlare con l'operatore, che avvierà le procedure necessarie per il passaggio. Un vero colpo basso a chi, invece, ha dovuto pagare i dieci euro per la sostituzione della scheda, e, in effetti, su forum e siti vari già si inizia a palesare un certo malcontento: in alcuni casi, qualcuno si sta persino organizzando per lanciare un hashtag su Twitter con tanto di scontrino (dei 10 euro) per chiedere il rimborso.

Approfondisci: le offerte Vodafone per dicembre e Natale 2014

Sappiate che, oltre ad avere uno smartphone compatibile con la rete 4G LTE di Vodafone, dovrete anche far parte di quel 74 percento degli italiani raggiunti dalle infrastrutture della compagnia: ricordiamo, infatti, che la 4G LTE non arriva ancora in tutti i paesi italiani. Un problema - quest'ultimo - che sarà superato senz'altro nel corso dei prossimi mesi, ma che per il momento sussiste (e, ovviamente, non riguarda solo Vodafone). Ad ogni modo, chi può approfitti di questa possibilità!

  • shares
  • Mail