Acer Liquid Z500: recensione completa dello smartphone mid-range

Acer Liquid Z500 è uno smartphone di fascia medio bassa, venduto ad un prezzo interessante munito di molti accessori ma con qualche incertezza tecnica

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:61:"Acer Liquid Z500 nelle mani di un CTO di un’hosting company";i:3;s:67:"Acer Liquid Z500: primo contatto con uno smartphone di fascia media";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:5010:" Acer Liquid Z500

Acer Liquid Z500 è uno smartphone su piattaforma Mediatek MT 6582, dopo aver visto le prime impressioni e la prova di Luigi, il nostro sistemista CTO che l’ha testato per noi, adesso passiamo alle conclusioni della prova.
Il cuore pulsante del Liquid Z500 è un Quad Core Cortex-A7 a 1.3GHz con 1GB di memoria RAM, non molta effettivamente quella di sistema ma fortunatamente espandibile con micro-sd quella interna. Dimensioni nella media per uno smartphone della sua fascia visto i 5 pollici di diagonale con un peso di 150 grammi totali, batteria da 2000mAh compresa, che comunque si fanno sentire.

Scheda Tecnica

Acer Liquid Z500

Peso: 150 g
SoC: MediaTek MT6582
Processore: ARM Cortex-A7, 1300 MHz, Numero di core: 4
Processore grafico: ARM Mali-400 MP2, 500 MHz
Memoria RAM: 1 GB, 533 MHz
Memoria interna: 4 GB
Schede di memoria: microSD
Display: 5 pollici, IPS, 720 x 1280 pixel 
Batteria: 2000 mA·h, Li-Ion (agli ioni di litio)
Sistema operativo: Android 4.4 KitKat
Fotocamera: 3264 x 2448 pixel, 1920 x 1080 pixel, 30 fps
Wi-Fi: b, g, n, Wi-Fi Hotspot
USB: 2.0, Micro USB
Navigazione: GPS, A-GPS

Display, Batteria

Acer Liquid Z500

Lo schermo da 5 pollici con risoluzione HD è risultato essere troppo sensibile al tocco e anche troppo riflettente al sole. I colori sono nella media e si fa sentire nella elaborazione delle immagini una GPU non troppo performante (Mali-400 MP2). Interessante e molto utile la cover a flip attivo che permette di sbloccare o bloccare lo schermo.
Per quanto riguarda l'autonomia sono riuscito, nonostante un uso abbastanza intenso, a far durare la batteria tranquillamente la giornata lavorativa arrivando fino a notte, questo perché? Il processore è poco performante ed energivoro rispetto ad una batteria da 2000mAh e il display non influisce troppo sull'autonomia della batteria grazie alla risoluzione non eccessiva.

Software e Telefono

Acer Liquid Z500

Acer Z500 è basato su Android 4.4.2 con interfaccia personalizzata da Acer. Infatti rispetto alla UI Mediatek molte aggiunte come la schermata di blocco con maggiori funzionalità, una serie di programmi che permettono di accedere ai servizi Acer, mini applicazioni etc.
La reattività e la velocità del sistema e delle applicazioni sono sufficienti, anche se il dispositivo mostra qualche difficoltà nel passare da una schermata all’altra – soprattutto in fase di apertura e di chiusura delle applicazioni.
Per quanto riguarda la parte telefonica il device non delude per la qualità dell’audio sia in capsula che con gli auricolari e anche la gestione delle due sim è ottima. Migliorabile invece il vivavoce. Nessun problema con la connettività e associazione di dispositivi con bluetooth.

Fotocamera e Multimedia

Acer Liquid Z500

Il Liquid Z500 è dotato di una fotocamera con messa a fuoco automatica da 8 MP e un'apertura F2.0. La tecnologia Acer Bright Magic consente di ottenere lo scatto perfetto, anche in ambienti con poca illuminazione.
Nonostante il suo alto “pixelaggio” gli scatti non sono sempre all’altezza e le opzioni disponibili che si possono scegliere non sono esaustive così come per i video. La riproduzione video è buona anche per quanto riguarda la parte audio.

Conclusioni

Acer Liquid Z500

Se si acquista un Acer Liquid Z500 si deve sapere che si acquista un buon smartphone di fascia medio-bassa. Il device ha tutti i requisiti base di un buon telefono (parte telefonica e batteria) ma se naturalmente si pretende qualcosa in più e si cerca di stressarlo allora si va incontro a qualche puntamento. La parte multimediale fotocamera appena sufficiente. In generale buono il rapporto qualità-prezzo e sicuramente più che sufficiente l’esperienza utente.

";i:2;s:3953:"

Acer Liquid Z500 nelle mani di un CTO di un’hosting company

Dopo le mie impressioni di primo contatto ho pensato di consegnare l’ACER Liquid Z500 per un paio di settimane a Luigi Molinaro che fa il sistemista presso neen, hosting company. Il suo vero ruolo è quello di CTO, quindi una figura che mastica tecnologia quotidianamente non soltanto dal punto di vista operativo ma con la responsabilità di monitorare, valutare, selezionare e suggerire investimenti tecnologici.

Acer Liquid Z500

Luigi è appassionato da sempre di informatica e di tecnologia, è fautore di tecnologie open source per la realizzazione di architetture Cloud, in particolare basate su OpenStack, di cui è membro attivo nello sviluppo. Luigi ha utilizzato lo smartphone nell'uso quotidiano accostandolo ai suoi due telefoni.

Ecco la breve intervista che gli ho rivolto:

Quanti e quali telefoni hai in questo momento?
Possiedo due telefoni, un Samsung s4 S9500 e un Samsung s3 i9300.

Per cosa usi lo smartphone? quante ore al giorno?
Per lavoro/uso personale, 3/4 ore al giorno. 

Cosa fai con lo smartphone? quali applicazioni e funzionalità usi di più?
Lo uso per controllare la posta, guardare le ultime notizie e guardare i social-network. 

Che rapporto hai con la tecnologia?
Siamo in simbiosi, io non vivo senza lei e lei non vive senza me visto che da sempre, sin da piccolo ho contribuito attivamente alla sua crescita, divulgazione e miglioramento. 

Usi lo smartphone al posto della fotocamera?
Solo se non devo immortalare ricordi speciali della mia vita, altrimenti preferisco usare una digitale con obiettivo. 

Acer Liquid Z500, cosa ti è piaciuto e cosa non ti è piaciuto?
Considerando la fascia di prezzo il telefono è ottimo, anche al tocco il prodotto sembra di fascia superiore: una cornice in plastica cromata circonda l’intero lato frontale del dispositivo dandogli preziosità e proteggendolo dagli urti.
La batteria riesce a soddisfare anche gli utilizzatori più esigenti garantendo un autonomia di 1 giorno con uso intensivo e utilizzando sempre rete 4g.
La fotocamera anteriore lascia a desiderare e non riuscirà a soddisfare i patiti di selfie ma quella posteriore vanta una risoluzione maggiore ed una qualità davvero sorprendente anche se i video realizzati in full-hd risultano in 4:3 invece che 16:9 ed è un vero peccato.
Il comparto sonoro è davvero ottimo considerando la funzione DTS e la dimensione degli stessi, superiore a telefoni più blasonati.
La reattività e la velocità del sistema sono sufficienti, e se si aprono più applicazioni e lo si stressa un pochino, il dispositivo mostra qualche difficoltà nel passare da una schermata all’altra.

Acer Liquid Z500

Lo compreresti per te?
Lo comprerei assolutamente, anzi lo vorrei proporre come telefono aziendale.
Lo schermo è grande, la batteria dura parecchio e la resa in 4g è veramente ottima, inoltre non scordiamoci la comodità di avere 2 sim!

Lo regaleresti a qualcuno?
No, il cellulare è troppo personale per essere regalato.

Secondo te quale potrebbe essere l'utente ideale dell'Acer Liquid?
Chi vuole avere un ottimo prodotto ad un prezzo molto buono e chi vuole avvicinarsi per la prima volta ad Android. Inoltre Acer offre diverse mod facilmente installabili per rendere il telefono usabile anche da persone anziane/bambini.

Nella prossima pagina la presa di contatto dello smartphone Acer da parte mia e le mie conclusioni.

";i:3;s:3098:"

Acer Liquid Z500: primo contatto con uno smartphone di fascia media

Dopo averlo incontrato di sfuggita all'IFA di Berlino 2014 ho tra le mani per un prova completa lo smartphone Acer Liquid Z500, uno smartphone mid-range con buone qualità generali e con alcune incertezze. Lo smartphone lo si può trovare on-line ad un prezzo non superiore ai 149 euro.

La confezione d’acquisto di color argento è quella prevista per le prove stampa e probabilmente non definitiva. Aprendo la scatola rimango subito stupito positivamente nel trovare due cover, cosa piuttosto rara. Una flip attiva (aprendo e chiudendo la cover si accende e spegne il device) e una classica cover posteriore. Nella confezione presenti anche gli auricolari, il caricatore con cavo usb micro usb componibile e nessuna batteria visto che risulta integrata nel device stesso e questo non mi piace affatto.

La prima impressione che lo smartphone mi trasmette è quella di un prodotto di buona qualità senza alcuna pretesa ad ambire a piani più alti; la percezione che mi trasmette è quella di un device sottile (spessore di 8,8mm) ma anche pesante, infatti mi accorgo subito di tutti i suoi 150 grammi di peso che comprendono anche la batteria da 2000 mah integrata.

Le cover in plastica sono caratterizzate da una texture zigrinata che rende un buon grip al tatto e che non rovina l’aspetto gradevole e il design. Nello spessore laterale trovo i pulsanti del volume, nello spessore superiore il jack auricolari e il pulsante di accensione e spegnimento, nella parte posteriore la fotocamera da 8mpx con flash led, un secondo microfono e un pulsante personalizzabile, mentre trovo il primo microfono nello spessore inferiore insieme alla porta micro-usb.

La confezione


Acer Liquid Z500

Accendendo lo smartphone si illumina il display da 5 pollici con risoluzione HD che mi risulta subito essere molto sensibile al touch e alla navigazione e purtroppo anche troppo riflettente (vedo la mia immagine riflessa in diverse angolature e situazioni di luce). Provo a cambiare la cover classica inserendo quella a flip attiva che mi permette di gestire l’accensione e lo spegnimento dello smartphone con l’apertura e chiusura della cover stessa e mi offre un piccolo display nella parte frontale (flip chiusa) che mi da le informazioni primarie dell'ora, batteria, rete e notifiche.

Naturalmente queste sono le mie prime impressioni al primo contatto, ora passo lo smartphone nelle mani di una persona che lavora con la tecnologia (CTO presso un'hosting company), che è appassionato di smartphone e device e che come si definisce lui è "appassionato da sempre di informatica, fautore di tecnologie open source".

Noi ci rivedremo per la prova completa e le conclusioni.

";}}

  • shares
  • Mail